Il Giro d’Italia 2018 parte da Israele. Nel 2019 la Cronometro ad Alassio

La Corsa Rosa punta a concludersi a Città del Vaticano.

Profumeria Simonini

Per la prima volta nella sua storia il Giro d’Italia parte fuori dal continente europeo proponendo la prima tappa, a cronometro individuale, a Gerusalemme. La più amata delle corse a tappe nella prossima edizione rimarrà tre giorni nella terra ebraica proponendo un arrivo ad Haifa e poi a Eilat, con lo spettacolare attraversamento del deserto del Negev.

Poi l’arrivo in Italia con la quarta tappa che si concluderà sull’Etna. La manifestazione organizzata dalla RCS prevederà anche tre tappe in Piemonte mentre per la conclusione si parla anche di un arrivo a Città del Vaticano.

Nel 2019 poi il Giro tornerà in Liguria con tre tappe, una nel genovese e due a ponente con la spettacolare frazione a cronometro da Alassio alla Madonna della Guardia. Trattative sono in corso da tempo, ma ovviamente nella massima segretezza. Ma fonti accreditate parlano di un forte desiderio degli organizzatori della corsa rosa una frazione contro il tempo alla Madonna della Guardia che avrebbe un grande fascino oltre che un manifesto turistico di primo livello.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi