Ciclismo, il Giro dell'Appennino, dopo due anni, torna nel centro di Genova

La 79ma edizione è organizzata dall'U.S.Pontedecimo

Ferrari Innovations

Genova. Esilio finito per il Giro dell'Appennino che il 22 aprile, dopo due anni, ritrova il suo arrivo classico nel centro di Genova, in via XX Settembre lasciando Chiavari. Ma non è l'unica novità della 79/a edizione della gara organizzata dall'U.S.Pontedecimo, con Comune e Regione. "A fare la differenza sarà la salita della Bocchetta - ha spiegato Ivano Carrozzino, presidente del Pontedecimo - ma da questa edizione c'è una novità: dopo la Castagna avremo altri 2 km di salita dura che aumenteranno la selezione in vista dell'arrivo". Al via ci saranno anche Damiano Cunego e Davide Rebellin, 47 anni, in gara proprio per sfidare la Bocchetta.

Cunego, considerato tra i favoriti, sarà premiato con l'Appennino d'oro. Si correrà per il 1° Challenge Regione Liguria che accomuna Laigueglia e Appennino: il titolo andrà al corridore meglio piazzato nelle due competizioni. "Il ritorno a Genova è una bella notizia - ha detto Ilaria Cavo, assessore regionale allo sport - siamo soddisfatti di aver salvato questa gara".

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci