Grande impresa di Samuele Manfredi secondo alla Parigi-Roubaix Juniores

La gara si è disputata questa mattina

  • Guglielmo Olivero
  • meno di un minuto (125 parole)
  • Sport
  • ciclismo
La TUA pubblicità qui. Contattaci

È nato un campione, un nuovo campione del ciclismo che ha residenza nel Ponente Ligure. Dopo il secondo posto colto nella tarda mattinata nella Parigi-Roubaix ormai non c’è più dubbio sul grande talento di Samuele Manfredi, di Pietra Ligure, che ha iniziato a correre in bicicletta nel team dell’Alassio Badano Gas. Oggi la consacrazione con la cronaca della corsa che ci è raccontata direttamente da Manfredi, raggiunto telefonicamente: "Chiamare la Parigi-Roubaix l’Inferno del Nord è riduttivo. Anche se non abbiamo fatto il percorso dei Professionisti abbiamo corso su numerosi tratti di pavè e posso assicurare che è qualcosa di terribile. La corsa si è decisa negli ultimi chilometri quando c’è stata l’ultima selezione. Peccato, speravo di alzare le braccia al cielo. Ma sono felice così"

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci