Non piangere più Argentina, sei al Mondiale

Tripletta di Messi e la biancoceleste va in Russia.

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

La comunità argentina savonese si è riunita questa notte per seguire una delle partite più attese degli ultimi anni, quella contro l’Ecuador, valida per l’accesso alla fase finale del campionato del mondo. In via Torino si sono dati appuntamento tanti fan della nazionale biancoceleste, a partire dalla scultrice di fama internazionale Noemi Sanguinetti.

L’imperativo, considerato che la partita andava in onda alle 1,30 era quello di esultare con toni molto bassi. Certo l’inizio è stato terribile con l’Ecuador che si portava in vantaggio dopo un minuto. L’Argentina a quel punto era fuori dal Mondiale. Ma ecco che, come per gli eroi dei fumetti, arriva Messi, finalmente in forma che prima pareggia e poi realizza il gol del 2-1. La festa può iniziare e nella ripresa arriva anche il 3-1. Grande festa non solo a Savona, ma soprattutto a Genova e nel Levante dove la Nazionale biancoceleste, per legami che risalgono ad oltre un secolo fa, è quella più amata dopo l’Italia. Per la cronaca nel girone sudamericano si sono qualificati anche Brasile, Uruguay e Colombia mentre il Perù giocherà lo spareggio a novembre con la Nuova Zelanda.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci