Il cordoglio della Lega Nazionale Dilettanti FIGC ligure per la scomparsa di Maurizio Verrini

Il presidente LND, Giulio Ivaldi: «un grande amico, una persona sincera, schietta. A volte anche passionale, ma sempre nel rispetto delle istituzioni e delle persone.»

ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

Genova. La scomparsa di Maurizio Verrini, presidente del Rapallo R. 1914 Rivarolese, lascia un vuoto enorme nel movimento calcistico della Liguria. Da tempo era ricoverato all’ospedale San Martino di Genova. Ha lottato con grande forza e dignità. Si è spento ieri sera lasciando nel più profondo dolore e sconforto la moglie e i figli. Imprenditore nel settore ittico, era titolare a Rapallo della Geo Fisch. Appassionato sportivo, conoscitore del calcio, era una persona entusiasta, pieno di idee e iniziative, sempre collaborativo per tutto ciò che riguardava il mondo del calcio.

Giulio Ivaldi, presidente del Comitato ligure della Lega Nazionale Dilettanti Figc, lo ricorda così: «Maurizio è stato un grande amico, una persona sincera, schietta. A volte anche passionale, ma sempre nel rispetto delle istituzioni e delle persone. Ha fatto moltissimo per tutto il nostro movimento e lo ringrazierò sempre di cuore per questo. Ci mancherà tantissimo. Siamo vicini ad Antonio e alla società Rapallo Rivarolese così come alla sua famiglia a cui vogliamo inviare il commosso abbraccio di tutto il calcio ligure».

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci