C’era una volta l’Andora

La squadra riparte dalla Seconda Categoria

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Coloro che amano intraprendere, anche nello sport e nel calcio locale, discorsi nostalgici oggi avranno un motivo in più per discutere, considerato che dal panorama calcistico scompare, anche se non del tutto, l’Andora. La compagine ponentina, che doveva partecipare al prossimo campionato di Prima Categoria, non ha potuto iscriversi a questo torneo per una profonda crisi che è iniziata già dallo scorso torneo. Per fortuna un gruppo di appassionati, ma consapevoli che non è possibile fare passi imprudenti, è riuscito a ridare un volto alla società che dal prossimo campionato, imbottita da tanti giovani locali, prenderà il via alla Seconda Categoria.

La storia della società, per chi l’ha seguita negli ultimi anni, è contraddistinta da tre presidenze di nomi illustri, non soltanto nel mondo sportivo. A cercar di far rialzare la testa alla squadra per primo è stato l’avvocato savonese Fabrizio Vincenzi, oggi alla guida della super vincente Alassio. Vincenzi fece fare una prima scalata alla squadra, prima di approdare ad altri lidi. Poi è arrivato il turno di Nadia Gagliolo, titolare del ristorante Il Tortuga, che ha portato avanti una politica rivolta ai giovani della città. Tramontata la sua presidenza è stata la volta di Marco Bertolino, avvocato alassino che si è segnalato per aver vinto importanti cause. Senza dimenticare i tempi ruggenti di quando la squadra militava nell'Eccellenza guidata da Fabio Becchi.

Poi l’Andora ha vissuto anni difficili, fino alla ripartenza nel prossimo torneo dalla Seconda Categoria. Ed intanto, dall’altra parte della Riviera, spicca l’Albisola, che s’appresta a militare nella D. Il sodalizio, da pochi giorni privo del dirigente dimissionario Aldo Lupi, ha messo in cantiere cinque importanti acquisti ad iniziare da Lorenzo Coccolo, ex titolare della Primavera del Torino.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci