Calcio femminile Trofeo “Beppe Viola”

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

La 47^ edizione del Trofeo “Beppe Viola” di Arco di Trento (17^ per il Calcio Femminile) si è conclusa con la vittoria netta della Fiorentina .La manifestazione di punta del calcio giovanile italiano, al quale hanno preso parte anche le quattro finaliste del Campionato Primavera della stagione 2016/2017 non ha risparmiato di certo emozione e sorprese. Le viola (che sono scese in campo prima della finale maschil) conquistano il titolo sulle (ex) campionesse in carica della Res Roma con il risultato finale 3-1. Nella "finalina" per il 3° e 4° posto del mattino il successo è stato invece ad appannaggio del Verona Women sull'Inter Milano con lo stesso risultato ma a seguito dei calci di rigore (0-0 al termine dei 90'). Nel campo centrale di Arco, alle 14.30, si sono affrontate per il titolo dell'edizione 2018 le squadre guidate dai mister Sara Colzi e Fabio Melillo.

Ad alzare il Trofeo nel nome di Davide Astori indimenticabile capitano della "viola" tragicamente scomparso sono state proprio le ragazze della Fiorentina grazie ad un 3-1 firmato Bethany Purse (doppietta) ed Ellis Brazil al termine di un match bello e molto combattuto (ben al di là del punteggio finale). nostro inviato speciale Felicino Vaniglia presente come sempre alle manifestazioni giovanili calcistiche di primo livello ha così commentato l'evento ." Oltre che con lo staff gestionale del Torneo per la perfetta organizzazione della kermesse, vorrei complimentarmi con quello della Fiorentina Women's Football Club,conosciuta semplicemente come Fiorentina (società nata nel 2015 e prima squadra dilettantistica d'Italia a legarsi ad un club professionistico) con si è circondata mister Sara Colzi che da me intervistata a fine gara ha commentato : “La soddisfazione è tanta, perchè speravamo sì di far bene ma non era certo scontato questo bellissimo successo. Sapevamo che sarebbe stata dura, visto che dopo la vittoria sull’Inter era difficile ritrovarsi per affrontare una squadra forte come la Roma il cui valore è molto alto (ricordo che la Roma è Campionessa d’Italia Primavera in carica). Ci abbiamo creduto dal 1° minuto al 90°, sono molto contenta delle ragazze che hanno dimostrato mentalità e temperamento". Vorrei concludere così il mio reportage dal Beppe Viola, un meeting che non smette mai di stupire. Sul palco, durante la premiazione, quando le ragazze viola hanno alzato la coppa urlando «Davide, Davide», nel ricordo di Astori, per chi ama questo sport e non solo, è giunto un nodo alla gola e gli occhi si son fatti lucidi"

C.S.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci