#AppenninoBikeTour - Il giro dell'Italia che non ti aspetti

Tutti in sella per rilanciare l'Appennino, dal 15 luglio al 25 agosto 2017.

Peka riparazioni

Un ciclo-viaggio dal Nord a Sud del Paese, alla scoperta di un’Italia inaspettata, tra natura e sapori, tradizioni e folklore. Ogni giorno si scopriranno territori grandi e piccoli che, all’interno di Vivi Appennino, permetteranno di creare per la prima volta una reale rete di promozione e valorizzazione di un territorio affine sotto molteplici aspetti, nonostante la distanza chilometrica tra il primo comune posto in Liguria, Altare e l’ultimo in Sicilia, Alia.

Vivi Appennino è il grande contenitore all’interno del quale saranno presentati i diversi territori, con le loro peculiarità, tradizioni, luoghi da scoprire, itinerari ed offerte turistiche. Per la prima volta un punto di riferimento per tutti coloro che cercano una tipologia di soggiorno o vacanza alla riscoperta di luoghi naturalistici rimasti immutati nel tempo, tradizioni agroalimentari tramandate di generazione in generazione, antichi saperi e autentici sapori montani con i molteplici prodotti tipici che si potranno scoprire.

Il Tour partirà da Altare, in provincia di Savona, dove inizia la cresta dell’Appennino ligure e si chiuderà 44 giorni e 2.900 chilometri dopo ad Alia, in provincia di Palermo, toccando 14 regioni, 186 comuni ed effettuando 44 tappe in predefiniti comuni, ove si andrà alla scoperta delle eccellenze locali tra aspetti naturalistici, paesaggistici, gastronomici e culturali, accompagnati da una rappresentanza istituzionale del luogo e di volta in volta associazioni culturali o sportive rappresentative del territorio.

Lungo il percorso si potranno scoprire e vivere esperienze uniche come l’osservazione del cielo presso l’Osservatorio Astronomico Astrobrallo a Brallo di Pregola, visitare a lume di candela il Castello di Bardi, scoprire alcuni tratti della via Francigena, assaggiare la famosa Spongata di Berceto, ammirare lo splendido altopiano fiorito di Castelluccio di Norcia con il suo panorama senza eguali, fare un giro panoramico sulla Transiberiana d’Italia, divertirsi tra le numerose attività sportive praticabili anche in estate a Roccaraso, nota per essere il più grande comprensorio sciistico dell’Italia centrale, perdersi tra le vie del borgo di Cusano Mutri e scoprire nella natura le sue gole attraverso il parco avventura di Caccavicola, vivere la sacralità nel pese natio di Padre Pio, Pietrelcina, avventurarsi nel Volo dell’Angelo, nelle Dolomiti Lucane, nel cuore della Basilicata, un volo sospesi su un cavo d’acciao tra le vette di due paesi, Castelmezzano e Pietrapertosa, vivere il folklore della comunità Arberesche nell’Appennino meridionale, ritirarsi spiritualmente dinanzi alla Madonna della Grotta di Orsomarso, visitare i luoghi di produzione del pistacchio e i suoi utilizzi a Bronte, poter ammirare e fare una passeggiata mozzafiato lungo le pendici dell’Etna, patrimonio Unesco nonché vulcano più grande d’Europa e più attivo del mondo.

Ad ogni tappa dell’Appennino Bike Tour sarà allestita una conferenza di presentazione del progetto e successivamente lo staff di Vivi Appennino sarà accompagnato alla scoperta delle eccellenze locali tra natura, gastronomia, sport, cultura e folklore. L’esperienza potrà essere seguita virtualmente ogni giorno sul sito www.viviappennino.it e sui canali Social ufficiali.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci