98 iscritti al 5° Rally Colli del Grignolino, che la sfida abbia inizio

Piloti di spicco pronti a dare spettacolo, la parata porta il parco vetture a quota 132.

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Sono ben novantotto le vetture pronte a partire per la quinta edizione del Rally Colli del Grignolino, in programma a Canelli per il 25 e 26 Marzo, con il format del Rally Day.

L’alto numero di adesioni sancisce il successo del comitato organizzatore, guidato da Moreno Voltan, affiancato dall’instancabile Pro Loco e da un’amministrazione locale da cui è sempre giunta la massima collaborazione.

Il lungo elenco iscritti si apre con il numero uno, che sarà sulle portiere della Fiat Punto Super 1.6 di Roberto Iemmola, portacolori del team organizzatore, che se la vedrà con una schiera di ben cinque Renault Clio, portate in gara da Defilippi, Grasso, Di Carlo, Bianciotto e Godino.

Riflettori puntati sulla classe N4 (la più alta insieme alla Super 1.6 in questa tipologia di gara) che vedrà al via uno dei piloti più titolati degli ultimi vent’anni nei rally Piemontesi: Tiziano Borsa. Alla guida di una Mitsubishi Lancer il biellese sarà certamente tra i favoriti per la vittoria finale ed avrà come diretti avversari di classe il veloce Emanuele Franco, Stefanone, “Iceman” e Minchella, tutti su Mitsubishi Lancer.

Da tenere d’occhio anche la classe R3C, che tra i partenti annovera l’esperto e veloce Claudio Vallino, altro sicuro pretendente alle zone alte della classifica, insieme a Matteo Giordano.

Un altro piede pesante sarà al via in classe A7, su una Renault Clio Williams e risponde al nome di Sandro Sottile. Il ligure sarà certamente un cliente scomodo per tutti ed è lecito aspettarsi sue incursioni al vertice.

Il ricco elenco proseguirà con ben otto vetture della classe R2B, otto N3, due K10, sette A6, due R1T, una RS4, ben undici A5, dieci N2, una RS3, una R1B, quattro N1. Diciassette Fiat 600 animeranno invece il Trofeo “Seicento per un sorriso”, che anche quest’anno ha scelto il Colli del Grignolino per la consueta festa, con tanto di raccolta fondi a scopo benefico.

A completare una lista partenti ricchissima ci saranno i concorrenti della Parata Colli dei vini e del tartufo; trentaquattro vetture, che porteranno il totale a ben 132 il numero delle auto presenti a Canelli. Il pubblico potrà ammirare splendidi esemplari di vetture da corsa storiche o sportive moderne, che transiteranno sul percorso di gara sfilando in maniera non competitiva.

Tutto è dunque pronto per il weekend più atteso dell’anno a Canelli, che inizierà ad animarsi dalla mattinata di sabato 25 marzo con le operazioni preliminari. Nel pomeriggio partiranno le verifiche, seguite dallo Shakedown, mentre la gara scatterà alle 10.01 di domenica 26 marzo, per concludersi alle 17.02.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci