A Loano i Campionati Italiani di Karate

Interviste ai protagonisti dell'evento a cura di Stefano Mentil

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Il grande sport torna protagonista, a Loano, con la finale del Campionato Italiano Juniores e Assoluto di Kata 2016.

Un appuntamento organizzato, presso il Palazzetto dello Sport “E. Garassini”, dall’Associazione Musurakai Karate di Loano, in collaborazione con la Federazione Italiana Judo Lotta Karate e Arti Marziali e il contributo dell’Assessorato al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Loano, che vede garezziare 56 femmine e 70 maschi, nella classe juniores, mentre nella classe assoluti 65 femmine e 79 maschi.

Gli incronti di altissima qualità, per l'elevata tecnica degli atleti sul tappeto di gara, svoltisi in questi due giorni di spettacolo, si sono conclusi con la “Gara Promozionale per Atleti con Disabilità”.

Di seguito le interviste di Stefano Mentil ad alcuni dei protagonisti dell'evento:

Viviana Bottaro Campionessa Mondiale

Roberta Sodero. Sono stata un'atleta di karate e attualmente sono l'allenatrice della nazionale di karate e della Squadra Agonisti della Polizia.

Alessio Giraldi uno dei tre componeti responsabili degli arbitri al Campionato Italiano di karate a Loano.
"Giudice mondiale di kata e di kumite". Alessio ha iniziato come arbitro regionale nel 2001 e da allora ha scalato con impegno e dedizione la carriera di Ufficiale di Gara conquistando il primo dei gradini più alti.

Maestro Antonio Musuraca della Musurakai Loano “E’ la quinta volta che mi si affida l'organizzazione del Campionato Italiano e ne sono orgoglioso. Ho ricevuto una telefonata da Roma piena di congratulazioni che mi ha commosso.

Franco Quaglia Presidente karate Liguria:Il karate ligure sta attraversando uno splendido periodo grazie agli atleti di alto profilo tecnico e ricco di risultati.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci