In punta di scarpette alla conquista di Mosca che mi ha rapito il cuore

Maria Celeste Fameli Mathieu, a Mosca, protagonista del balletto"La Bella Addormentata" di P. Chaikovskij

ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

E’ il 9 dicembre, quando al "Ljudmila Rjuminaja" di Mosca , in un teatro gremito, va in scena"La Bella Addormentata" di P. Chaikovskij ed è un trionfo. Protagonisti due ballerini italiani: Michele Prudente, nel ruolo del Principe e la promessa loanese Maria Celeste Fameli Mathieui, incantevole interprete di "Aurora".

Ad affascinare ed emozionare il foltissimo pubblico presente, per questa terza edizione di "Children Ballet in Theatre", progetto internazionale rivolto alle associazioni di danza, per la realizzazione di uno spettacolo, tratto dal repertorio del balletto classico, come "Il lago dei cigni" e "Lo Schiaccianoci", oltre cento giovani danzatori delle scuole Russe, scelti dalla scuola di danza Aurora, studio del balletto classico Paquita, scuola danza Morezko e balletto di Mosca, mentre a rappresentare l’Italia erano:: la scuola di danza Edelweiss di Nizza Monferrato, la Val de Ballet di Aosta, lo Studio G. di Milano e Attimo Danza di Loano (SV), con Sara Ghiringhelli e Cecilia Telese nel corpo di ballo che, raggiunte dall'Assessore Comunle Enrica Rocca, assieme alla prima ballerina Maria Celeste, hanno portato sul palco il vessillo Loanese.

“Un’esperienza straordinaria! – ha dichiarato Maria Celeste, già impegnata nello studio del prossimo ruolo, per la produzione del "Don Chisciotte" - " Pesavo di arrivare a Mosca e sentire freddo, non solo per il clima, invece il calore e l'accoglienza sono state uniche, meravigliose come le persone che mi hanno trattato come fossi in realtà la principessa Aurora. Una città imponente che mi ha rapito il cuore"

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci