Cimento di Andora 2018

Tuffo in mare anche in cravattino, abito da sera e paillettes.

Ferrari Innovations

«È stata una festa bellissima, premiata da tanti spettatori - ha detto il Vice Sindaco e Assessore allo Sport Paolo Rossi – Grazie a tutti i nuotatori che, con grande entusiasmo hanno sposato lo spirito goliardico di questa manifestazione che vuol dare visibilità alla nostra bella spiaggia e presentare Andora come una località pronta a ospitare turisti in ogni periodo dell'anno. Grazie alla Pro Loco di Andora che ha co-organizzato con il Comune, ai bagni marini, agli sponsor, al pubblico intervenuto e a tutti gli sportivi che questa mattina, facendo jogging sulla spiaggia, surfando nel nostro mare e tuffandosi in acqua, hanno inaugurato con noi il 2018».

Un tuffo in mare per iniziare, da coraggiosi, il 2018. Così ha preso il via il nuovo anno ad Andora, dove in un ottantina si sono dati appuntamento sulla spiaggia dei bagni Tortuga, per una nuotata benaugurate, a 13 gradi centigradi in acqua e 12 gradi di temperatura esterna.

https://www.facebook.com/Mediagold.IT/videos/929743373844845

Il cimento invernale di Andora, presentato da Gianni Rossi, alla sua seconda edizione, dopo una pausa di molti anni, ha registrato un notevole afflusso di persone coinvolte dall'atmosfera di festa e dell’ironia dei partecipanti che hanno affrontato la temperatura esterna di 12 gradi anche vestiti in abito da sera, da Babbo Natale, in abitini di paillettes o con costume e cravatta. La loro coraggiosa performance è stata premiata anche dal sole. Gran finale con brindisi, pasta party e panettone.

Grande attenzione e curiosità ha destato l'elicottero del 15° Nucleo Elicotteristi dei Carabinieri di Villanova d'Albenga che ha sorvolato a distanza per controllare l'evolversi dell'evento.

Un capodanno assolato per una lunga giornata di festa, che dopo la premiazione del piccolo Matteo Rota di soli 5 anni di Torino, il più giovane, assieme al più grande Salvatore Lombardo, classe 1932 e al goliardico Giorgio Perazzi, protagonisti della mattinata “A semmu a bagnu”, organizzata dal Comune di Andora in collaborazione con la Pro loco, è proseguita al Parco dei gonfiabili, per concludersi con il concerto dei Dejavù.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci