Gran Premio delle Belle Arti di Milano 2015-2016

Un evento unico, impreziosito dalla personale antologica del M° Giuliano Ottaviani, pittore, scultore ed orafo, di chiara fama

Ferrari Innovations

Si è svolto, nel cuore di Milano, presso la lussuosa sede di Le Banque la prima edizione del “Gran Premio delle Belle Arti di Milano 2015-2016”. Un evento unico, impreziosito dalla personale antologica del M° Giuliano Ottaviani, pittore, scultore ed orafo, di chiara fama. La serata, organizzata dall’ “Associazione Culturale Eclettica”, con la collaborazione del Consolato generale dell’Ecuador a Milano, è stata realizzata in omaggio al cambio guardia della Console Generale dell’Ecuador Narcisa Soria Valencia.

Tanti gli invitati di rilievo, più di 150, che hanno contribuito a rendere irripetibile la manifestazione nello scenario “ottavianesco”, allestito per l’occasione, tra cui: Consoli, funzionari della diplomazia internazionale, artisti, ballerini, musicisti e cantanti lirici aventi il fine medesimo di accorciare le distanze tra i rispettivi Stati, intavolando scambi culturali internazionali.

Ad aprire le danze, terminata la cena, è stata la pluridecorata coppia di tango argentino formata da Andrea Possenti e Stefania Sonzogni, che ha conquistato la prestigiosa platea.

Il tenore, maestro Aldo Iacopino, con la sua partecipazione straordinaria, ha catapultato gli invitati nella Napoli di fine “ottocento”, con uno speciale tributo alla coppia Turco-Denza.

Ed è stato proprio il maestro Ottaviani a consegnare alcuni riconoscimenti e premi, rappresentati da una sua opera appositamente realizzata, per la sensibilità culturale dimostrata. Ottaviani ha, quindi, omaggiato la Console Generale della Repubblica dell’Ecuador, Sig.ra Narcisa Soria Valencia, ritraendola, al caffè, in pochi minuti: performance gradita dal pubblico e dalla stessa Console.

In chiusura di serata, gli artisti selezionati per il gran premio, introdotti dal M° Michel Campanal, hanno presentato le loro opere, fornendo un’adeguata chiave d’interpretazione al pubblico e alla giuria composta da esponenti del mondo dell’arte quali: Giuliano Ottaviani, Carlo Roccazzella, Tatiana Musteta Ciobanu, Aldo Iacopino, Miro Gentilini e Fabio Amato.

Miglior artista del “Gran Premio delle Belle Arti di Milano 2015-2016” è stata perciò decretata Terry Mangiatordi, vincitrice con l’opera “Fascino d’oriente”.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci