Gemellaggio fotografico tra le due città di Matera e Albenga alla presenza del sindaco Giorgio Cangiano

ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

Inaugurate a Matera, presso la splendida location del Ex Ospedale San Rocco, alla presenza del Sindaco Giorgio Cangiano invitato a suggellare l’amicizia e il gemellaggio , in nome della fotografia, tra Albenga e Matera, le due mostre di Cristina Garzone che con Albenga ha uno stretto legame, difatti è stata premiata – grazie a Paolo Tavaroli leader del Circolo fotografico San Giorgio di Campochiesa d’Albenga - da Zonta Alassio/Albenga, dal titolo "MATERA IN CAMMINO: TRA FEDE E CULTURA "MISTICISMO COPTO", e l'evento dell'Ing. Lorenzo De Francesco responsabile del Dipartimento Esteri AV FIAP , riconosciuti dalle nostra federazioni FIAF e FIAP. Dice Cristina Garzone: “Si ringrazia L' Associazione Maria Santissima Della Bruna, il Presidente Dott. Domenico Andrisani e tutti i suoi collaboratori, per questa bellissima opportunità che ci hanno dato.Siamo stati onorati della presenza, del vice Sindaco Nicola Trombetta, il Sindaco di Albenga Avv. Giorgio Cangiano, il Consigliere Nazionale FIAF Nicola Loviento, il Presidente Ivan Focaccia e un ringraziamento particolare a Tonino Bernardelli, che ha condotto l'evento in maniera impeccabile, e tutti i presenti che erano più di centocinquanta. Tra il circolo fotografico di Matera e il circolo fotografico di San Giorgio d’Albenga, infatti, negli anni è nato un solido legame, che è stato tradotto nella realizzazione di una mostra dedicata alla Madonna della Bruna, ma anche alla Madonna di Pontelungo d’Albenga. La rassegna è stata allestita proprio a Matera, nelle sale ricavate all’interno dell’ex ospedale S.Rocco, dove sono stati esposti anche numerosi “scatti albenganesi”, dedicati principalmente alla Madonna di Pontelungo e ai crocefissi utilizzati durante le processione ingaune, che, grazie alla loro bellezza, hanno stregato il comune della Basilicata. “Ringraziamo il Circolo che fa cose straordinarie e ci aiuta a rilanciare Albenga valorizzando tramite la fotografia le bellezze di Albenga – aveva detto a Palazzo Oddo il sindaco Giorgio Cangiano, prima della sua partenza per Matera. L’amministrazione vi supporta, ma senza la vostra passione e impegno sarebbe impossibile centrare certi importanti obiettivi. Il gemellaggio che siete riusciti a fare con Matera apre un canale un rapporto con la Città Capitale europea della Cultura 2019. Senza il vostro aiuto e la vostra passione non avremmo questa grande opportunità di promuovere Albenga come città d’arte davanti ai milioni di visitatori che lì si recheranno”.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci