Condividi l'articolo

Genova. Giovedì 10 agosto alle ore 21.30, ore 22.30 e ore 23.30: La Notte delle Stelle – prenotazione obbligatoria con pagamento anticipato al link:

La visita sarà composta da un pacchetto unico articolato su tre diverse attività:

  • ANIMAZIONE AL PLANETARIO: Le Perseidi, le “meteore di agosto”. In Planetario sarà possibile assistere a una pioggia virtuale di stelle cadenti e capire le origini del fenomeno
  • RICONOSCIMENTO DELLE COSTELLAZIONI: dal Giardino dell’Osservatorio impariamo a riconoscere insieme le stelle e le costellazioni principali a occhio nudo e chissà che non si avvisti qualche “stella cadente”
  • OSSERVAZIONE AL TELESCOPIO: in caso di condizioni meteo favorevoli l’osservazione al telescopio avverrà per gruppi ristretti (max 12 persone per volta). In caso di meteo nuvoloso o pioggia l’osservazione verrà sostituita da una chiacchierata sul funzionamento dei telescopi

Queste tre attività, della durata di circa 20 minuti l’una, sono prenotabili in blocco tramite la piattaforma “Evenbrite”, adatta a supportare l’organizzazione di eventi, al link precedentemente indicato.

Vi sono tre turni di visita fra cui è possibile scegliere: il primo con inizio alle 21.30, il secondo con inizio alle ore 22.30 e il terzo con inizio alle ore 23.30 (N.B.: per quest’ultimo turno sarà osservabile al telescopio il pianeta Saturno ma non sarà possibile usufruire della funicolare Zecca-Righi come mezzo di trasporto perché oltre l’orario di chiusura).

Il pubblico prenotato seguirà tutte queste tre attività in gruppi da 12 persone l’uno per una durata complessiva di circa 60 minuti.

Dato che le attività sono tre, complessivamente la capienza sarà di 36 persone per ogni turno, divise in tre gruppi da 12 persone che svolgeranno le attività in parallelo. Ciascun gruppo effettuerà le tre attività con una sequenza diversa, non essendo fra loro collegate da un ordine propedeutico preciso.

Gli interessati a prenotare uno o più posti (max 12 per utente) dovranno:

  • collegarsi al link indicato precedentemente per le diverse aperture pubbliche;
  • registrarsi sulla piattaforma Eventbrite;
  • prenotare i posti desiderati (adulti e bambini);
  • pagare anticipatamente tramite carta di credito o PayPal.;
  • presentarsi in Osservatorio circa 10 minuti prima del turno prescelto.

Per evitare assembramenti questa sarà l’unica modalità possibile per le aperture pubbliche. Il contributo richiesto è identico a quello del pacchetto completo pre-Covid (10 € per gli adulti, 8 € per i bimbi da 0 a 12 anni) maggiorato soltanto delle commissioni richieste dalla piattaforma informatica. Saranno ammessi rimborsi soltanto fino a un giorno prima dell’inizio dell’attività ma non per le commissioni richieste dalla piattaforma.

Le prenotazioni si chiudono 2,5 ore prima dell’inizio delle attività, quindi alle 19 per il turno con inizio alle 21.30, alle 20 per il turno con inizio alle 22.30 e alle 21.00 per il turno con inizio alle 23.30

E adesso qualche notizia in più sulle Perseidi, le “stelle cadenti” di agosto:

non si tratta di stelle che cadono ma di minutissima polvere di cometa, originata dalla Swift-Tuttle, una cometa periodica che passa ogni circa 133 anni (l’ultima volta nel 1992). A ogni passaggio la cometa, composta da roccia e ghiaccio, si consuma e lascia andare nello spazio gas e polveri che rimangono disseminate lungo l’orbita della cometa. A fine luglio il nostro pianeta attraversa il piano dell’orbita della cometa ed entra quindi in una enorme nube di polvere cometaria attraversandone la parte più densa nelle sere di metà agosto. Sono quindi le serate in cui è massima la probabilità di osservare qualche meteora; inoltre, quest’anno, l’osservazione del fenomeno non sarà condizionata dalla presenza della Luna, che si trova in fase calante e che quindi non disturberà con la sua luminosità l’osservazione delle meteore. Lo sciame di meteore di agosto viene definito “Perseidi” perché, per un effetto di prospettiva, le meteore sembreranno arrivare da una stessa zona del cielo  – il cosiddetto “radiante” – che per le meteore di agosto è collocato nella costellazione del Perseo, visibile a tarda notte a Nord-Est, da cui appunto deriva il nome dello sciame.

Infine, vi ricordiamo la possibilità, per nuclei famigliari e per persone non soggette agli obblighi di distanziamento sociale, di prenotare esclusivamente “Una notte all’Osservatorio” in serate diverse da quelle di apertura pubblica. Questo tipo di prenotazione si effettua telefonicamente al numero 349 6109467 al quale si possono richiedere anche informazioni su modalità, orari e costi di questa tipologia particolare di attività che prevede, fra l’altro, anche la possibilità di fotografare direttamente al telescopio.

c.s.

Continua a leggere le notizie di Mediagold, segui la nostra pagina Facebook e X, resta aggiornato con le nostre ultime notizie da Google News.