Facebook e privacy: 3 importanti impostazioni che tutti dovremmo utilizzare

Diamo un'occhiata a tre importanti impostazioni sulla privacy di Facebook che molte persone non utilizzano o ignorano e spieghiamo perché sono importanti.

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Nello scorso articolo abbiamo osservato alcuni semplici (si spera) passaggi per tutelarsi nel caso si sia vittima di clonazione del proprio profilo su Facebook. In quell'occasione si è fatto cenno alle impostazioni sulla privacy. Oggi approfondiremo l'argomento illustrandone alcune che riteniamo essenziali per ogni utente.

Facebook sembra un labirinto di impostazioni e i tentativi del social network di semplificare tutto non sembrano mai funzionare. Dovrebbe essere assodato che tutti dovrebbero utilizzare l'impostazione "solo amici" applicata al loro feed di notizie per impedire agli estranei di vedere tutto ciò che si pubblica. Ma non ci si dovrebbe fermare soltanto a ciò. Esistono numerose impostazioni sulla privacy che non sono attive oppure attive per impostazione predefinita, ma sono comunque fortemente consigliate. Ecco tre di queste impostazioni:

Rivedi i tuoi tag

È fastidioso, ma non puoi impedire alle persone di taggarti nei post su Facebook, come foto o check-in. Questo, ovviamente, può portare a situazioni potenzialmente imbarazzanti. Soprattutto se, ad esempio, non volevi che alcuni amici di Facebook vedessero che eri in qualche luogo particolare.

Puoi, tuttavia, ridurre la visibilità del contenuto in cui sei taggato fino a quando non lo approvi (o lo rimuovi), quindi c'è una minore possibilità che i tuoi amici lo vedano. Questo può essere fatto abilitando l'opzione di revisione dei tag. Ora, come abbiamo detto, la revisione dei tag non impedisce alle persone di taggarti, perché non c'è modo di farlo. Ma impedisce ai contenuti in cui sei taggato di apparire sulla tua timeline, cosa che normalmente accadrebbe.

Ciò significa che c'è una minore possibilità che quel contenuto appaia nei newsfeed dei tuoi amici.

È ancora possibile che alcuni dei tuoi amici lo vedano ancora, soprattutto se sono anche amici della persona che ha caricato il contenuto. Ma la revisione dei tag ti dà il controllo su ciò che appare sulla tua cronologia e ti dà la possibilità di rimuovere eventuali tag indesiderati prima che gli venga data molta visibilità.

Questa impostazione può essere abilitata andando alle impostazioni principali, seleziona Cronologia e tag e quindi impostando su la voce Vuoi controllare i post in cui ti taggano prima che il post sia visualizzato sul tuo diario?. Nella sezione sarà ulteriormente possibile regolare nel dettaglio chi può vedere i post se si viene taggati.

Avvisi di accesso (e preferibilmente approvazioni)

Come minimo, dovresti abilitare gli avvisi di accesso. I truffatori trovano sempre modi nuovi e fantasiosi per compromettere gli account Facebook e, se succede a te, devi saperlo velocemente. Gli avvisi di accesso ti invieranno un messaggio, che sia e-mail, telefono o tramite una notifica di Facebook, ogni volta che qualcuno accede al tuo account da un dispositivo non riconosciuto.

Gli avvisi non impediscono alle persone di accedere, quindi consigliamo vivamente di abilitare le approvazioni di accesso, che è la risposta di Facebook all'autenticazione a due fattori (o alla verifica in due passaggi a seconda dell'opzione). Abilitare questa opzione significa che hai bisogno di qualcosa di più della semplice password per accedere quando si accede da un dispositivo per la prima volta. Di solito questo significa ricevere un codice inviato tramite testo o tramite un'app, ma ci sono anche altre scelte.

Se non sei sicuro di dare il tuo numero di telefono a Facebook e non ti biasimiamo, ci sono altre buone opzioni. Consigliamo di utilizzare un programma di autenticazione come Google Authenticator (iOS e Android). Questo genera un codice che andrà inserito insieme alla password.

Puoi abilitare gli avvisi di accesso o l'autenticazione a due fattori andando alle tue impostazioni e selezionando Protezione e Accesso. Da lì sarà poi possibile attivare l'autenticazione a due fattori, le noticihe di accesso ed agire su altre impostazioni avanzate.

Nascondi il tuo elenco di amici

Facebook consente a tutti di vedere con chi sei amico e questo può essere pericoloso. Fornisce ai criminali informatici informazioni su di te che non vuoi che abbiano. È particolarmente utile per i truffatori che clonano l'account creando un nuovo account con il tuo nome e l'immagine del profilo, perché dà loro la possibilità di inviare richieste di amicizia a tutti i tuoi amici utilizzando quell'account clonato nel tentativo di truffare i tuoi amici.

Nascondere la tua lista di amici impedisce ai truffatori di vedere con chi sei amico, il che significa che creare un clone del tuo account sarebbe inutile perché il truffatore non sa a chi inviare richieste di amicizia.

Puoi nascondere la tua lista di amici andando sul tuo profilo, facendo clic su Amici, quindi facendo clic sull'icona con i tre puntini e su Modifica privacy. Sull'app mobile è un po' diverso, dal momento che devi andare su Impostazioni e Privacy, quindi Impostazioni, quindi Impostazioni sulla privacy e scorrere verso il basso fino all'opzione pertinente.

(foto credits: Pete Linforth)

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci