Alla ricerca di Pianeta Nove

I calcoli circa l'esistenza di un nono pianeta nel nostro sistema solare sono reputati solidi dalla comunità scientifica.

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Dai calcoli di Michael Brown e Kostantin Batygin, riguardanti lo strano allineamento di 6 corpi celesti, siti oltre Nettuno, nella fascia di Kuiper, deriva l’interessante ipotesi dell’esistenza di un nuovo pianeta. Il nuovo corpo celeste, che sostituirebbe Plutone in quanto declassato a pianeta nano nell’Agosto 2006 dallo stesso Brown, disterebbe circa 600 Unità Astronomiche dal Sole,vale a dire 600 volte la distanza che separa la Terra dal Sole. “Pianeta Nove”, questo è il nome attribuitogli, sarebbe quindi il quinto gigante gassoso del nostro sistema solare, avente le dimensioni di Nettuno e massa decuplicata rispetto alla Terra, allontanato dagli altri pianeti al momento della loro formazione ed avente orbita ellittica. Brown e Batygin, sostenuti da più astrofisici circa l’attendibilità dei calcoli, sono comunque consapevoli che non si può parlare di effettiva scoperta poiché in assenza di individuazione diretta. L’ipotesi potenzialmente buona e pubblicata sull’Astronomical Journal resta dunque al vaglio fino all'effettivo avvistamento del pianeta, avvistamento che, secondo la comunità scientifica, si dovrebbe registrare proprio in questo periodo.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci