Targa Florio Classica 101esima edizione

Un nuovo secolo di storia.

ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

Palermo, 1 aprile 2017 - La 101esima edizione della Targa Florio di regolarità storica e il Ferrari Tribute saranno di scena da giovedì 20 a domenica 23 aprile prossimo. Tre giorni di gara per il primo appuntamento con il Campionato Italiano Grandi Eventi. Partenza ed arrivo nella splendida cornice diPiazza Verdi a Palermo.

30 marzo 2017 – Il fondatore della corsa Vincenzo Florio disse: “Continuate la mia opera perché l’ho creata per sfidare il tempo” e la 101esima edizione di quest’anno è il segno che la sfida è viva e gode di grande successo. Dopo i trionfi dell’anno scorso, quest’anno il programma prevede una serie di eventi in contemporanea ma distinti tra loro: Targa Florio Rally, Targa Florio Historic, Targa Florio Classica e Ferrari Tribute.

La "Classica" è l'erede più prossima della mitica "a Cursa", è competizione di regolarità storica seducente e coinvolgente, dal percorso disegnato tra città e campagne, coste e montagne con il passaggio spettacolare a toccare alcuni caratteristici centri legati alla famosa corsa dal “Grande”, “Medio” o “Piccolo” Circuito delle Madonie.

Alla Targa Florio Classica si sfideranno i concorrenti schierati a bordo di alcuni modelli assolutamente esclusivi delle sezioni "Heritage" delle Case costruttrici, ma anche specialisti ed appassionati a duellare sul filo del centesimo o addirittura al millesimo di secondo sui "pressostati". Alla competizione, sono ammessi con priorità i modelli delle vetture che hanno corso la Targa Florio e poi gli equipaggi che hanno preso parte all’edizione 2016.

La Targa Florio Classica 2017, in programma da mercoledì 19 aprile, è nel calendario del Campionato Italiano Grandi Eventi di ACI Sport. La partenza è prevista giovedì 20, da Palermo, con la Cerimonia in Piazza Verdi e, dopo la sosta a Giardini Naxos, attraversato gli splendidi centri della costa tirrenica messinese Taormina, Cefalù patrimonio dell’Unesco, Monreale con la sua cattedrale, Castellamare del Golfo, la zona archeologica di Segesta e le tradizionali prove all'interno dello storico Circuito delle Madonie, avrà il suo arrivo domenica 23 aprile, sempre in Piazza Verdi.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci