Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

Annunci

Auto: libretto di circolazione e certificato di proprietà verranno sostituiti dal documento unico

Tempo di lettura: 1 minuto

La novità, prevista nella riforma della Pubblica Amministrazione, comporterà per gli automobilisti un risparmio di 39 euro.

Niente più libretto di circolazione e certificato di proprietà dell’auto. Questa la novità che dovrebbe essere inserita nella riforma della Pubblica Amministrazione e che vede l’integrazione tra le competenze del Pubblico Registro Automobilistico (PRA) gestito dall’Aci e della Motorizzazione, che dovrebbero confluire in un’agenzia unica presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. In sostanza per ogni pratica di immatricolazione o passaggio di proprietà si pagheranno 61 euro contro gli attuali 100.

L’integrazione tra le competenze dei due Enti, oltre che ridurre i costi correlati alla gestione dei dati, metterebbe fine anche ad una anomalia tutta italiana. Infatti, se la carta di circolazione emessa dalla Motorizzazione è l’unico documento valido per la circolazione dei veicoli in tutti i Paesi, per l’ordinamento italiano c’è anche la necessità di iscrivere il veicolo al PRA gestito dall’Aci. Solo attraverso questa iscrizione, infatti, l’intestatario del veicolo diventa proprietario.

image_pdfScarica il PDFimage_printStampa
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: