Acquascooter per il pattugliamento delle coste e la pubblica sicurezza.

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Per la prima volta gli acquascooter in dotazione alla Polizia di Stato entrano in servizio lungo le spiagge e le località di villeggiatura della Riviera di Ponente da Capo Cervo a Loano, per sorvegliare il litorale e garantire la sicurezza dei bagnanti in un'ottica di rilancio e completamento della cosiddetta "Polizia di Prossimità".

L'agilità e la versatilità degli acquascooter YAMAHA 1800 FX permettono di incrementare l'attività di intervento della Polizia in mare. Infatti, privi di elica e dotati di motore aspirato da 220 cavalli raggiungono una velocità tale da consentire agli agenti di muoversi più facilmente e velocemente raggiungendo senza difficoltà anche la spiaggia; inoltre, possono intervenire in condizioni meteo marine avverse anche in presenza di moto ondoso con onde di altezza fino a due metri. A pilotarli saranno gli agenti altamente preparati che hanno conseguito specifica abilitazione presso il Centro Nautico e Sommozzatori di La Spezia.

I mezzi, in contatto radio con la sala operativa del Commissariato, riceveranno le necessarie disposizioni che consentono di svolgere un'adeguata attività di prevenzione, di repressione degli illeciti, di tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica, nonché di controllo su tutte le attività nautiche.

Nel contesto del dispositivo nautico provinciale, il Distaccamento Nautico - la "VOLANTE" del mare - impronta la sua attività operativa al perseguimento dei seguenti obiettivi:

Ø attività di controllo del territorio sulla fascia costiera e sulla fascia di balneazione del mare territoriale;

vigilanza in ambito portuale;

vigilanza dal mare di obiettivi sensibili;

soccorso in occasione di sinistri e di calamità naturali;

assistenza in occasione di manifestazioni sportive e cerimonie;

servizi di ordine pubblico;

servizi di scorta;

partecipazioni ad operazioni di polizia giudiziaria;

cura dell'osservanza delle disposizioni di legge relative alla navigazione e delle prescrizioni adottate dall'Autorità di Polizia Marittima.

Il costante collegamento, infine, con il canale di emergenza marina, consente di portare un contributo immediato e diretto alla sicurezza della navigazione, con il soccorso delle persone e delle imbarcazioni in difficoltà in collaborazione con la Capitaneria di Porto - Guardia Costiera.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci