L’odissea di una famiglia senza moneta, in stazione a Ceriale

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Vi voglio raccontare una recente esperienza che la dice lunga circa l'organizzazione dell’efficiente servizio ferroviario in Liguria.

Domenica 11 settembre 2016. Una famiglia torinese, dopo aver passato 20 giorni di vacanza nella nostrà città, dove si è trovata benissimo, decide di ritornare a casa ma questa volta in treno, non come fanno normalmente in macchina anche d’inverno perché hanno la casa qua, a Ceriale.

Mi raccontano (tralasciando il caldo torrido e la sporcizia del sottopassaggio): "Si recano alla "biglietteria automatica" per poter acquistare i biglietti per Torino (non sapendo che dovevano essere muniti da almeno 2 chili di moneta) perché la macchinetta che si trova in stazione a Ceriale funziona solo con moneta o carta di credito. Non avendo la carta di credito, né tutti questi chili di spiccioli per tre persone, si rivolgono alla tabaccheria biglietteria, che con sommo dispiacere è chiusa, daltronde è domenica. Il tempo stringe, il treno sta per arrivare e loro non sanno a che santo votarsi, hanno solo banconote, non possono permettersi di perdere questo treno delle 18:33. Domani è lunedi e comincia il lavoro. Con un impeto di rabbia il capofamiglia impreca contro la macchinetta che non accetta banconote ma solo spiccioli e profumate carte di credito. Allora decidono di salire sul treno loro malgrado, senza biglietto."

Spero che siano riusciti ad arrivare a destinazione senza ulteriori intralci e che non abbiano trovato durante il percorso controllori dalle facili risposte.

Ma è mai possibile che in una stazione come quella di Ceriale, che per piccola che sia, da la possibilità a migliaia e migliaia di persone di soggiornare nel nostro paese, non ci sia una macchinetta-biglietteria normale, che accetta la moneta e le carte ma anche le banconote?

Faccio un appello a Trenitalia affinché provveda come in tutti i paesi civili ad attrezzarsi degnamente, avremmo meno evasione, e meno nevrosi.

Luigi Giordano

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci