Le pompe di calore

Un’opzione interessante per creare il giusto comfort termico abitativo.

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

La pompa di calore: un sistema di produzione di aria calda e fredda

Tra le soluzioni da poter adottare in materia di riscaldamento degli ambienti domestici vanno citate le pompe di calore.

Si tratta di un sistema avanzato dal punto di vista dell’eco-sostenibilità: il calore viene assorbito da fonti naturali come l’aria, l’acqua e il terreno.

Il tema del riscaldamento è forse uno degli argomenti più delicati e importanti nel momento in cui si avvicina la stagione fredda, occorre iniziare a progettare il comfort termico dell’abitazione tenendo presenti fattori come il risparmio energetico e quello economico.

Nel caso delle pompe di calore il risparmio energetico è evidente: con una minima quantità d’energia elettrica oppure di gas è possibile produrre molta energia termica. Un investimento iniziale ripaga nel breve tempo con un abbassamento dei costi in bolletta.

Le pompe di calore sono dei sistemi avanzati in grado di garantire non solo aria calda d’inverno e fresca d’estate, ma anche produrre acqua calda sanitaria.

Nel corso di questo excursus vedremo le tipologie di pompe di calore analizzando la sorgente da cui deriva il calore.

Il funzionamento della pompa di calore

Alla base del funzionamento della pompa di calore vi è un principio basilare: essa va a prelevare il calore da una sorgente, innalza la temperatura e la restituisce in un altro ambiente.

La pompa di calore richiede energia elettrica per il suo funzionamento: è possibile produrre energia "verde" avvalendosi dei pannelli fotovoltaici che trasformano l'energia solare in elettrica. Si deduce che questo mezzo ha un potere inquinante minore dei prodotti che richiedono gas e combustibili fossili ed è possibile dare energia alle pompe di calore in maniera ecologica abbattendo i consumi.

La pompa di calore è formata da un circuito, attraversato da un fluido refrigerante e costituito da un compressore, un condensatore, una valvola di espansione e infine vi è un evaporatore.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci