Come difendersi dalle illegalità di un amministratore di condominio

Intervista all'avvocato Marco Bertolino

ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

La notizia degli oltre duecento condomini danneggiati da M.S., amministratore di Albenga con sede in viale Martiri sta facendo discutere, soprattutto per i modi nei quali un condominio (o un singolo condomino) possa difendersi. Tanta la preoccupazione, soprattutto da parte di chi ha sempre pagato regolarmente le quote condominiali e che rischia adesso di pagarle per una seconda volta.

Mediagold ha chiesto un parere all’avvocato Marco Bertolino, che ha studio ad Alassio, e che si è occupato diverse volte di questioni condominiali: «Intanto, da come ho letto su Mediagold, quanto accaduto ad Albenga è davvero grave, soprattutto per il numero di famiglie coinvolte. Diciamo che la Giurisprudenza in materia è complessa, con alcuni regolamenti che risalgono agli anni ‘30. Quando capitano situazioni come queste occorre, in maniera urgente, convocare un’Assemblea da parte del Condominio dove, in fretta, deve essere nominato un nuovo Amministratore».

E dopo che succede? «Il nuovo amministratore prenderà visione della situazione contabile e a quel punto si potrà fare l’esatto punto della situazione, che in questo caso mi sembra abbastanza grave. Il nuovo amministratore ed i singoli condomini hanno diritto di visualizzare la situazione. Meglio subito avvisare che se la situazione in questione andava avanti da tempo ciascun condomino dovrà sborsare parecchi quattrini».

Come ci si può rivalere delle somme delle somme indebitamente tenute dall’Amministratore? «Dal punto di vista penale è possibile rivolgersi all’Autorità Giudiziaria o ai Carabinieri che indagheranno per appropriazione indebita. Si può procedere al sequestro di beni immobiliari e mobiliari, anche se spesso purtroppo c’è il rischio che l’amministratore non abbia più nulla intestato, avvalendosi di un prestanome».

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci