Work In Progress Toirano

ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

Inizio lavori di recupero immobile comunale da destinare ad edilizia residenziale sociale per la realizzazione di due unita' abitative, di una sala polivalente comunale e riqualificazione di piazza don Bartolomeo Ferrari, in localita Carpe.A darne notizia il vice sindaco Giuseppe De Fezza.

"Nell’intento di migliorare l’offerta abitativa sociale all’interno del Comune di Toirano, mediante la riqualificazione urbana di uno spazio pubblico,- afferma De Fezza- l’amministrazione comunale ha redatto un programma, atto a migliorare la qualità dell’abitare e del vivere all’interno del nostro Comune aggiudicandosi un finanziamento dalla Regione Liguria di Euro 161.950,00".
Il progetto presentato riguarda:

Il recupero di un immobile sito nella frazione Carpe, attualmente inutilizzato e fatiscente, precedentemente destinato ad edilizia scolastica, mediante la realizzazione di n° 2 unità abitative di Edilizia Residenziale Pubblica da locare a canone moderato per le fasce deboli.
La realizzazione di una sala polivalente per usi sociali da mettere a disposizione per i cittadini della frazione.
La riqualificazione della piazza antistante la Chiesa di San Bernardo, posta a circa 100 mt dall’immobile oggetto di recupero, mediante il rifacimento della pavimentazione in acciottolato.
Per l' occasione con delibera di giunta n.29 del 2 maggio 2017 l'anonima piazza è stata intitolata a Don Bartolomeo Ferrari che per ben 43 anni ha ricoperto il ruolo di parroco e rettore della parrocchia dei Santi Bernardo e Sebastiano in Carpe. Ha ricoperto pure per molti anni anche il ruolo di insegnante elementare nella scuola della frazione. Nei primi anni del '900 durante la progettazione della strada Borghetto S.S - Bardineto si è prodigato affinchè la scelta dell'itinerario passasse dalla Val Varatella per cui da Carpe, anziché da Balestrino.
"L'occasione- conclude Il vicesindaco De Fezza - è gradita per ringraziare gli abitanti di Carpe che hanno prodotto un importante testimonianza storica, mediante documentazione fotografica, essenziale per la progettazione della pavimentazione antistante la chiesa di San Bernardo, e seguita dalla Soprintendenza di Genova".

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci