Un “professore” d'eccezione all'istituto Don Bosco di Alassio

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Doppio incontro per i ragazzi del Don Bosco di Alassio, dove si sono recati in visita, nelle giornate del 19 e 20 marzo, il Maggiore Massimo Ferrari, assieme al Capitano Sabina Ferraris ed al Luogotenente Gianluigi Marras.

“Siamo andati a trovare i vicini di casa, che quotidianamente passano davanti alla caserma dei Carabinieri, per andare a scuola”- ha spiegato, simpaticamente, il Maggiore, reduce da un precedente appuntamento con gli studenti di Ortovero e che, anche in queste occasioni, è stato accolto dal vivace interesse e dall'attenta partecipazione dei giovani del Don Bosco, che Ferrari ha definito:

“Un ineguagliabile patrimonio di valori etico, morali ed educativi, che contribuisce in modo significativo, con la sua presenza storica e con la costante formazione etica e culturale delle giovani leve, a portare lustro e importanza alla bellissima città di Alassio.”

Una due giorni di dialogo e confronto sui tanti temi di attualità, per conoscere più da vicino l'operato dei Carabinieri e riflettere sull'importanza della legalità.

“Nel solco di questa tradizione, mi sono inserito, a braccio, con il mio discorso, fuori da schemi cattedratici, tra gli studenti, allo scopo di lanciare lo spirito che anima l’azione quotidiana dei Carabinieri: IN MEZZO ALLA GENTE. Infine la foto ricordo, per suggellare questo momento condiviso insieme, con la promessa di rivedersi.. Visto che siamo vicini di casa". -conclude il “professor” Ferrari.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci