Mattinata FAI d'inverno

Visite esclusive per le scuole a cura degli Apprendisti Ciceroni del FAI

Ferrari Innovations

Giungono alla VI edizione le Mattinate FAI d’Inverno, il grande evento nazionale del FAI – Fondo Ambiente Italiano dedicato al mondo della scuola, dove gli studenti sono chiamati a mettersi in gioco in prima persona per scoprire le loro città da protagonisti.

Da lunedì 27 novembre a sabato 2 dicembre 2017, infatti, la Fondazione invita gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado a conoscere il patrimonio storico e artistico del loro territorio, accompagnati da altri studenti, gli Apprendisti Ciceroni, giovani appositamente preparati che, indossati i panni di narratori d'eccezione, racconteranno alle classi in visita il valore dei beni che verranno aperti in occasione delle Mattinate e le storie che custodiscono.

La delegazione FAI di Albenga -Alassio e la fondazione “ G.M. Oddi di Albenga collaborano con gli I.I.C.C. della città per sensibilizzare gli alunni della scuola dell'obbligo alla conoscenza, alla promozione e alla tutela dei Beni Culturali del proprio territorio.

Dal giorno 27 novembre e fino ai primi giorni di dicembre, in occasione delle mattinate FAI, si alterneranno le visite di alcune centinaia di alunni degli Istituti Comprensivi cittadini alla Mostra “Magiche trasparenze” che raccoglie gli oggetti in vetro rinvenuti nelle necropoli romane presenti ai margini dell'antico abitato di Albenga.

A far loro da guida, una “pattuglia” di neo-ciceroni che, appositamente preparati dalla Prof.ssa Marilena Boragno, docente dell'I.C.1, attivissima volontaria del FAI , illustreranno i preziosi reperti contenuti a Palazzo Oddo, sui quali troneggia il famosissimo PIATTO BLU, considerato il più l'esemplare più bello di arte vetraria del mondo antico.

Al termine della visita i ragazzi riceveranno una lettera intitolata “Torna accompagnato dai tuoi genitori”. Questa espressione non intende preannunciare rimproveri o note di demerito, bensì invita i ragazzi a far conoscere la mostra ai propri genitori, amici , parenti e conoscenti affinchè il maggior numero possibile di cittadini possa essere consapevole del valore del patrimonio culturale ingauno , cominciando ad apprezzare questa mostra.

La visita nelle mattinate FAI sarà gratuita per gli alunni che potranno fruire di ingresso libero anche quando torneranno con i genitori ai quali sarà richiesto una tariffa ridotta. Ad organizzare l’evento: per la Fondazione Oddi: Il Direttore Riccardo Badino e il Presidente Avv.to Alessandro Colonna. Per il FAI delegazione Albenga -Alassio: Sig. Marinella Bruno

Museo Magiche Trasparenze, Palazzo Oddo

La mostra Magiche Trasparenze è dedicata ai vetri romani di Albenga e pone l’accento sul procedimento di trasformazione grazie al quale da un materiale opaco e pesante, quale è la silice, si ottiene un prodotto puro e traslucido, quasi incorporeo, come il vetro. La mostra permanente si compone di un cospicuo numero di vetri antichi dal I al III secolo d.C. provenienti dagli scavi condotti dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici della Liguria nell’area della necropoli di Albingaunum. Tra le opere più significative si segnala il Piatto blu risalente al II secolo d. C, su cui sono stati intagliati due putti che danzano in onore di Bacco. Il mastro vetraio dopo la colatura a stampo, ha molato e levigato il vetro su entrambe le facce e poi lo ha decorato con intagli alla ruota e al tornio, infine ha completato l'opera a mano libera con incisioni dalla precisione di cui neanche un orafo sarebbe capace. L'effetto chiaroscurale del modellato è assolutamente originale, tanto che i putti sembrano avere la profondità di un altorilievo, la plasticità delle forme scultoree, la precisione delle figure cesellate o sbalzate nell'argento alle quali aggiungono la trasparenza e le movenze che solo il vetro sa conferire.

Visite a cura degli Apprendisti Ciceroni dell’IC Mameli-Alighieri - scuola sec. di I grado

Il bene sarà aperto alle scuole dal 27 novembre al 2 dicembre dalle ore 9 alle 12.30

C.S.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci