La seduzione senza tempo

Lui più grande o lui più piccolo? molto più grande senza ascoltare il parere degli altri

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Secondo il portale di incontri Aristofante il 62% delle donne sarebbe felice di provare una relazione con un uomo molto più grande di loro.

Un dato inaspettato che va in controtendenza, visto il fenomeno delle donne che scelgono un partner molto più giovane di loro, ovvero le “cougar”.
Diversi i pregiudizi verso le donne attratte da uomini con il doppio dei loro anni: cercano un padre mai avuto, un conto in banca sostanzioso, un partner sessualmente raffinato maturo di ogni esperienza. Spesso l’amore sboccia senza guardare le date di nascita. Seppur con differenze di età, nelle relazioni amorose gli aspetti importanti sono sempre la condivisione di interessi, affetto profondo, unione intellettuale e fisica, la costruzione di un progetto comune. Qualcuno si interroga se 10 anni in più sia il massimo consentito; altri temono che oltre i 15-20 anni l’infelicità sia dietro l’angolo ed altri ancora vivono la loro distanza generazionale senza troppi intoppi.

Qual è il problema, allora? Non solo bisogna far fronte ai pregiudizi degli altri, ma superare le difficoltà di comprensione legate alla differenza di età.

Come primo obiettivo accettare la relazione per primi per poi farla digerire agli altri. Spesso chi si pone mille scrupoli è chi vive la relazione da protagonista teme di sbagliare e di stare ipotecando il proprio futuro, preoccupazioni in cui si sente l’eco dei giudizi culturali.

Con molta differenza di età, la questione non riguarda tanto il rapporto in sé ma le difficoltà che hanno le rispettive famiglie nell’approvarlo. Sì, perché la felicità individuale (non solo di coppia) passa anche dal giudizio degli altri.

Come comportarsi: affrontare con molta naturalezza amici e familiari. Bisogna trovare il coraggio di vivere i rapporti sociali con serenità, senza sentire il bisogno di dare spiegazioni.Qualsiasi sia l’età, l’etnia, la religione.

Occorre frenare la voce interiore che giustifica a se stessi il perché di certe scelte. E vivere la relazione per quella che è, imparando a gustarsi “il qui ed ora”.

Nessuno ci garantisce in eterno la felicità amorosa, nemmeno con un coetaneo o con un vicino di casa.
Quindi esplorate, esplorate il mondo e scoprite il vostro amato a qualsiasi età!

(fonte: Katia Ferrante)

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci