Giornata mondiale del malato. L'assessore alla sanità Viale assaggia coi pazienti il classico menù ligure.

La buridda di totani e lo zemin di ceci entra in corsia

Borghetto Revisioni

Nel corso della mattinata di domenica 11 febbraio, il vice presidente e assessore alla Sanità della Regione Liguria Sonia Viale ha fatto visita ai pazienti del reparto Negri dell'ospedale Santa Corona di Pietra Ligure per portare il proprio saluto ai pazienti ricoverati In occasione di questa ricorrenza cosi importante pensata da Papa Giovanni Paolo II, l'Asl 2 ha predisposto un menù alquanto speciale (composto da cibi liguri) da servire ai ricoverati dei 4 ospedali della Provincia di Savona: focaccia, pesto, zimin di ceci, buridda, tortino di porri e torta con pinoli.Piatti del menù speciale a base di prodotti tipici liguri e savonesi che, sotto la supervisione della dietista della Asl2, sarà servito dai studenti degli istituti alberghieri presso i quattro ospedali della provincia. Un’iniziativa realizzata dalla Asl2 in collaborazione anche con l’unione albergatori e alcuni produttori locali.
Per celebrare l’importante ricorrenza, diverse Asl e aziende ospedaliere del territorio ligure hanno in programma iniziative dedicate, tra cui l’ampliamento degli orari di visita e la predisposizione di menù speciali di festa, in collaborazione con i servizi di ristorazione dei vari presidi, tenendo conto delle particolari esigenze nutrizionali dei degenti. Per l’assessore regionale alla Sanità la differenza tra curare e ‘prendersi cura’ passa anche attraverso piccole iniziative come questa, attenta alla dimensione umana.
"Predisporre un menù speciale per la Giornata del malato- dichiara Sonia Vialle- è una tradizione aziendale, la novità sta nella tipologia del menù: interamente composto, dall’antipasto al dolce, da piatti della tradizione regionale. Altro elemento caratterizzante è l’utilizzo di prodotti locali (a km 0), il ricorso alla filiera corta grazie al coinvolgimento di fornitori qualificati del territorio - avevano spiegano dall'Asl 2 nei giorni scorsi - l’ambizione è quella di partire dal pasto per valorizzare allo stesso tempo i prodotti tipici liguri, creando una rete con le aziende locali della filiera alimentare, le associazioni di categoria e le istituzioni del territorio”
Sarà replicato in tutti gli ospedali della Regione anche nel giorno di Pasquetta.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci