La Fionda a cena per i terremotati

L’ appuntamento è per giovedì 23 febbraio alle ore 20 presso la Trattoria del mare in via Michelangelo.

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Fervono ad Albenga i preparativi per il premio Fionda 2017 che si preannuncia ricco di sorprese e di eventi collaterali. E anche se non si conosce ancora il nome del vincitore il teatro Ambra, dove sabato 25 marzo Antonio Ricci consegnerà la fionda del decennale, è ormai prossimo al tutto esaurito, con largo anticipo e “a scatola chiusa”. I fieui dei caruggi, ideatori e organizzatori dell’ attesissimo evento, sono ovviamente molto soddisfatti: “Il premio Fionda ogni anno cresce e ne siamo orgogliosi. E soprattutto viviamo gioiosamente questa fantastica avventura che non sarebbe possibile senza l’aiuto e il sostegno di tanti amici che ringraziamo di cuore”. Quest’anno le offerte raccolte saranno destinate ai terremotati del centro Italia e saranno versate direttamente dai fieui a persone o gruppi individuati con l’aiuto di persone di fiducia residenti nelle zone colpite dal sisma. Anche per questo è nata una lodevole iniziativa che sta riscuotendo un grande successo. Un noto ristoratore albenganese, Gaetano Camiolo , ha deciso di offrire una cena di solidarietà per affiancare l’impegno benefico dei fieui di caruggi. L’ appuntamento è per giovedì 23 febbraio alle ore 20 presso la Trattoria del mare in via Michelangelo (Vadino). I posti sono limitati ed è obbligatoria la prenotazione presso il negozio “Silvana, idee per la casa” in via Medaglie d’oro 85.

C.S.


Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci