ESTATE 2016: ATTIVE LE PATTUGLIE BALNEARI

Alassio combatte l'abusivismo commerciale sul litorale

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Pattuglie di polizia balneare sul litorale alassino.

Sono entrate ufficialmente in servizio nel corso dell’ultimo weekend, ma i risultati delle cosiddette “pattuglie balneari”, gli appositi servizi della polizia municipale di Alassio dedicati al contrasto del commercio abusivo ed alla lotta alla contraffazione sul litorale e sulle passeggiate, sono già di assoluto rilievo.

Abbiamo già fatto percepire la nostra presenza – afferma il comandante Francesco Parrella sia ai concessionari degli stabilimenti, dai quali auspichiamo come sempre la consueta collaborazione, sia ai venditori abusivi che adottano ogni stratagemma per non essere fermati, sanzionati, e privati della merce detenuta e venduta senza titolo”. E i risultati del mese di giugno, nonostante il clima sia davvero estivo soltanto da pochi giorni, sono assolutamente soddisfacenti: 31 sequestri effettuati, tra penali (merce contraffatta), amministrativi (merce venduta abusivamente), e rinvenimento merce (di soggetti poi datisi alla fuga), in tutte le zone del litorale cittadino, da passeggiata Cadorna fino al confine con Laigueglia.

il Sindaco di Alassio, Enzo Canepa: “Dall’esterno è forse difficilmente percepibile l’enorme mole di lavoro che svolge la nostra polizia municipale, peraltro sempre più limitata nell’organico. Auspichiamo dunque che l’ausilio dei cinque agenti a tempo determinato possa aiutare il Corpo nell’espletamento dei numerosi servizi, amministrativi ed operativi, che ogni giorno sono chiamati a svolgere, in particolare nella stagione estiva”.

Oltre al rischio per la salute, anche il rischio per il portafoglio: sono infatti previste multe salate ed il sequestro della merce, come già avvenuto lo scorso anno, anche per gli acquirenti del materiale venduto illecitamente, mentre ancora peggio potrebbe andare a chi favorisce i venditori abusivi magari ricoverando presso le proprie strutture o proprietà la merce poi destinata alla vendita. A questo proposito, è stata attivata una casella mail appositamente dedicata, commercioabusivo@comune.alassio.sv.it dove è possibile fare qualsiasi tipo di segnalazione sul tema, col fine di consentire di intervenire prontamente e di assumere ogni tipo di informazione per risalire ai responsabili ed agli eventuali fiancheggiatori.

l’Assessore con delega alla polizia municipale, Piero Rocca Riteniamo che in questo modo sia possibile contrastare ancora più efficacemente chi adotta comportamenti in contrasto coi regolamenti e le ordinanze di polizia urbana. L’auspicato afflusso di turisti estivi, comporta poi disagi di traffico e di diverso altro genere che verranno prontamente affrontati dalle pattuglie dei nostri agenti”.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci