Balestrino, Festa di San Giuseppe

Un gran falò per salutare l'arrivo della primavera

Ferrari Innovations

Un'antica tradizione a Balestrino, sulle alture del ponente ligure, festeggia San Giuseppe, dando il benvenuto all'imminente primavera.

Ad annunciare la festa, al calar della sera, sono le campane della chiesa per la Santa Messa che si conclude con la breve processione religiosa nel paese, al seguito della statua del santo, portata a spalla dai fedeli.

Poi tutti inieme, si accende la notte con un grande falò di sterpaglie e rami, raccolti durante la prima pulizia dei terreni, in vista della bella stagione.

Un rituale che avvicina religione e tradizione popolare, riunendo gli abitanti, giovani e anziani, attorno al fuoco, che riscalda e arde anche nei braceri, per cuocere la cena, offerta a tutti.

Si mangia, si chiacchera, si gioca e si canta in omaggio a San Giuseppe e per godersi una delle prime serate all'aperto, nell'auspicio di un'annata positiva per tutti.

Graziella Noseda

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci