A un anno dalla scomparsa prematura di Augusto Rembado

Noi lo ricordiamo nelle parole dell'amico e collega Stefano Pezzini

ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

Ad un anno dalla prematura scomparsa di Augusto Rembado, ineguagliabile firma delle più importanti pagine del Ponente Ligure, cui Pietra Ligure ha intitolato la sala consigliare e una sezione del debuttante premio letterario Pietra filosofale, è ancora vivo il dolore, lo sgomento e l'incredulità della triste notizia appresa esattamente in queste ore di un anno fa.

Ho voluto raccogliere la testimonianza di Stefano Pezzini che condivido pienamente, per cercare di sentir meno la mancanza del mio amico e collega Goghi, e lenire il vuoto incolmabile della sua figura di riferimento professionale.

Ciao Gughi.

Tommy

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci