Ad Alassio il Concorso di Eleganza firmato Pininfarina

ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

Protagonisti la bellezza e il lusso, sullo sfondo il golfo che abbraccia la splendida città di Alassio, scenario ideale per il Concorso di Eleganza, che dedica quattro gioni al Senatore Sergio Pininfarina, scomparso nel 2012.

Una super partecipazione per un evento prestigioso, che affianca capolavori del passato e del presente, uniti dal marchio Pininfarina, che ha richiamato collezionisti e appassionati da tutto il mondo.

Pezzi unici come: la Lancia Flaminia Coupé Speciale del 1963 e la Bristol 400 del 1947; Ferrari come la 500 Superfast e la 410 Superamerica Superfast, entrambe del 1965; la 400 Superamerica del 1968; miti celebrati da Hollywood come la Nash Healey; pietre miliari come la Cisitalia e la Lancia Aurelia B24 e le concept car più recenti nate nell’atelier di Cambiano (la Sergio, la BMW Pininfarina Gran Lusso Coupè 2013 e la H2 Speed 2016) visibili fino a domenica sul lungomare e in Piazza Partigiani, festeggiati da uno spettacolo pirotecnico di inizio estate, saranno quindi giudicati dalla giuria presieduta da Paolo Pininfarina, dopo la parata celebrativa per le vie del centro e la presentazione delle splendide vetture dinanzi al Muretto.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci