Quando il denaro è vita

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Sembrava non ci fosse nulla da fare, ma il nonno nella speranza di vincere la malattia del nipotino, di appena due anni, lo ha portato al Gaslini, dove ha trascorso 8 mesi di cure intense, donando subito all'ospedale 500mila euro. Un aiuto economico a sostegno della squadra di neuro-oncologia specializzata nel medulloblastoma, messa in piedi dalla struttura genovese.

L'imprenditore 72enne di Verucchio (Rimini) racconta felice la sua storia a lieto fine: non solo il piccolo è guarito dal tumore al cervello, con un ciclo chemioterapico incisivo, ma a completamento della sua esperienza ha voluto donare altri 300mila euro, serviti per assumere un chirurgo oncologico, una neuroradiologa e una psicologa.

Un gesto encomiabile, che forse qualcuno potrà emulare. Certo è che oggi il piccolo frequenta la seconda elementare e sta bene, grazie alla preparazione dell'ospedale Gaslini e alla tenacia di un nonno particolarmente genero.

Grazia Noseda

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci