Io voglio correre

L'Associazione Gocce di Riso che ha deciso di sostenerla “comprandole un piede”, attraverso l” Operazione Feet for Life”

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Sono passati 30 anni dall'incidente, ma per Cinzia la vita sta per cambiare adesso

Con una gamba amputata, il lungo periodo postoperatorio e il rifiuto per quanto le era accaduto, Cinzia sembrava condannata a una “non vita”. Era il 1987 e lei era una ragazza di 17 anni. Un brutto incidente l'aveva cambiata, ma forse la stava rendendo più forte e soprattutto in grado di ricominciare.

Cinzia non si è arresa e ha imparato a lottare, diventando anche mamma. L'Asl le ha fornito la protesi, prima meccanica e poi idraulica, ma nn ancora sufficiente per le esigenze di una donna che vuole crescere il suo bambino di 9 anni.”Io voglio continuare a “correre” e, specie con un figlio, ho voglia e bisogno di camminare, il più possibile, normalmente.” ha detto Cinzia. Un sogno impossibile, fino a quando non ha incontrato l'Associazione Gocce di Riso che ha deciso di sostenerla “comprandole un piede”, attraverso l” Operazione Feet for Life”.

La trenetennale storia di Cinzia ha colpito particolrmente Francesca Furciniti, responsabile della Onlus Gocce di Riso, da tempo impegnata ad aiutarele persone in difficoltà, con vaie iniziative.

Per Cinzia è per altre persone in difficoltà è stata organizzata una Cena Solidale: un Giropizza con offerta minima di 15 euro, sabato 21 ottobre alle 19,30, presso il Wine bar restaurant “Il Gusto” in via Rossello a Pietra Ligure, con prenotazione obbligatoria al numero 339 8080172 o 3474356508 , il cui ricavato sarà utilizzato per sostenere le spese mediche della nuova protesi.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci