I Vigili del fuoco italiani vincono in Germania, la 5° edizione del World of Firefighting - Conrad Dietrich Magirus Award 2016

Grande orgoglio condiviso anche in Liguria per il premio ricevuto dai vigili del fuoco italiani.

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

I Vigili del fuoco italiani hanno vinto la quinta edizione del World of Firefighters - Conrad Dietrich Magirus Award 2016. Orgoglio dovuto in primis alla valutazione che è stata data alla nostra organizzazione, alla prontezza della risposta nei confronti del cittadino bisognoso, alla nostra capacità organizzativa anche nei più caotici momenti dei grandi eventi e alla valutazione del più complicato intervento di soccorso tecnico urgente (documentato) a livello internazionale.
In secondo luogo perché i Comandi di Genova e Imperia sono stati direttamente interessati (oltre che nei soccorsi) nella realizzazione delle immagini che hanno documentato i momenti di gioia dei salvataggi, il gran lavoro svolto sul sisma a partire dal soccorso, fino alla conservazione delle opere d'arte, passando per il recupero dei "preziosi" beni degli evacuati alla messa in sicurezza degli edifici.

. Il concorso, da sempre, vuole premiare i Vigili del fuoco che si sono particolarmente distinti, a livello mondiale, in interventi di soccorso.
Il team italiano si è confrontato, in finale, con le rappresentanze di altri nove Paesi: Austria, Brasile, Cile, Colombia, Danimarca, Francia, Polonia ed Emirati Arabi selezionati da una giuria internazionale specializzata. I Vigili del fuoco Italiani, sono stati scelti per l’attività svolta a seguito del sisma che il 24 agosto del 2016 ha colpito l’Italia centrale. In quell’occasione, il centro operativo nazionale è riuscito, in poche ore, a inviare sul posto e a coordinare, uomini e mezzi delle colonne mobili di tutta Italia. L'intervento congiunto dei diversi nuclei specialistici e delle squadre di terra ha permesso il salvataggio di numerose persone, estratte vive dalle macerie.
Nella sera del 27gennaio a Ulm, in Germania, i Vigili del fuoco italiani sono così saliti sul gradino più alto del podio, seguiti dai colleghi austriaci e da quelli brasiliani.
La squadra italiana che ha partecipato, in rappresentanza del Corpo Nazionale, era composta dal DVD Raimondo Montana Lampo e dal CS Antonio Di Malta di Agrigento, dal CS Oronzo Passabi di Lecce e dal VC Giovanni Salzano di Napoli.
Grande orgoglio condiviso anche nel savonese dovuto in primis alla valutazione che è stata data all' organizzazione, alla prontezza della risposta nei confronti del cittadino bisognoso, alla capacità organizzativa anche nei più caotici momenti dei grandi eventi e alla valutazione del più complicato intervento di soccorso tecnico urgente (documentato) a livello internazionale.
In secondo luogo perché i Comandi di Genova e Imperia sono stati direttamente interessati (oltre che nei soccorsi) nella realizzazione delle immagini che hanno documentato i momenti di gioia dei salvataggi, il gran lavoro svolto sul sisma a partire dal soccorso, fino alla conservazione delle opere d'arte, passando per il recupero dei "preziosi" beni degli evacuati alla messa in sicurezza degli edifici.

(fonte: VFC Fanelli Marco)

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci