Torre piloti, inchiesta bis con 14 rinvii a giudizio

Morirono nella collisione nove persone

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Tanti di noi hanno ancora nella mente il terribile schianto della nave Jolly Nero contro la torre piloti di Genova, che causò la morte di nove persone di e il ferimento di altre tre.

Oggi nell’ambito dell’inchiesta bis è stato chiesto il rinvio a giudizio di quattordici soggetti, tra persone fisiche e società, che, a vario titolo, sono accusate del crollo: si tratta dei progettisti della torre, i collaudatori e dei datori di lavoro per i quali lavoravano le persone che in quella tragica notte persero la vita. E proprio dalla madre di una delle vittime, la signora Adele Chiello (nella foto con il figlio) è partita l’inchiesta che cerca di fare luce su un dramma non ancora dimenticato.

L’accusa sostiene in particolare, soprattutto nei confronti dei datori di lavoro, che non erano state prese in considerazione tutte le misure di sicurezza che si dovevano applicare per evitare conseguenze drammatiche in caso di collisioni.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci