Sessanta lavoratori genovesi dell’Ericsson licenziati con una email

Preoccupazione di Regione e sindacati.

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Con una sentenza che ha fatto (e sta facendo) discutere la Corte di Cassazione ha stabilito, non più di un mese fa, da ritenersi legittimo il licenziamento tramite e-mail o SMS. La Ericsson di Genova, una delle principali aziende che lavorano per la banda larga, non si è lasciata sfuggire la ghiotta occasione e ieri sera, tramite posta elettronica, ha comunicato il licenziamento a sessanta dipendenti, alcuni dei quali residenti nel savonese.

Una decisione gravissima, come hanno comunicato questa mattina i sindacati e che ha messo in allarme anche la classe politica. Ma a star male sono soprattutto i diretti interessati e le loro famiglie che hanno appreso la notizia come un fulmine a ciel sereno.

La prossima settimana è previsto un vertice tra azienda, Regione e sindacati, ma è difficile che possa trovarsi in tempi rapidi una soluzione. Va ricordato che il licenziamento effettuato via e-mail non è una novità, anzi certe grandi aziende, operanti anche nel mondo dei media, comunicano la conclusione di un rapporto di lavoro anche via telefono, e non sempre al diretto interessato.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci