Roberto Pizzorno Coni Savona: "dal Governo aiuti concreti allo sport e non solo annunci”

Ferrari Innovations

Savona 11 Aprile 2020

Lettera del delegato del Coni di Savona, Roberto Pizzorno alle Associazioni del territorio.

Cari Amici, in occasione delle festività pasquali, sono a rivolgervi, i miei più sinceri auguri in un anno che è sicuramente molto inconsueto, a causa del coronavirus che ha paralizzato il mondo intero. Ma sono sicuro che passata questa tempesta tornerà a risplendere il sole sulla nostra bella Italia, e lo sport in tutte le sue sfaccettature farà sentire tutto il suo calore. Con molti dirigenti di società ci siamo sentiti telefonicamente o incontrati virtualmente in queste ultime settimane. Tutti hanno espresso la grande preoccupazione per il riavvio delle proprie attività e il poco supporto da parte delle Istituzioni. Come Coni ci siamo subito mossi, grazie alla tenacia del presidente Regionale Antonio Micillo e della Giunta, è stato chiesto un aiuto concreto per le associazioni sportive, e non solo degli annunci. Qualcosa è stato fatto a livello Regionale e Nazionale. Ma poco rispetto al grande numero di associazioni presenti sul nostro territorio. In provincia di Savona, ad esempio, sono oltre 300 le associazioni sportive iscritte al registro Coni, e tutte stanno passando momenti di grande criticità ed apprensione. Ci sono mutui da pagare, bollette da saldare, ed altri pagamenti da effettuare. Il Governo non deve stare inerme. Lo Stato deve sentire il grido di dolore che arriva da parte dei presidenti. Il grande mondo del volontariato sportivo è stato messo in ginocchio. Ed un dovere, non solo morale, farlo rialzare. Voglio, in conclusione, ringraziare tutti voi dirigenti, per la grande consapevolezza della situazione e la determinazione nel fare di tutto per poter scendere in campo anche in questo surreale, tragico 2020. Anche se per tutte le discipline non sarà facile ricominciare. Alcune Federazioni hanno alzato bandiera bianca, altre proveranno a ripartire, altre ad iniziare. Sono molto preoccupato per le piccole associazioni sportive, quelle che fanno lo sport di base, quelle che si impegnano in prima linea per far crescere i loro settori giovanili, che non hanno certezze per il loro futuro. A queste associazioni vanno la mia vicinanza, il mio sostegno e la promessa che nulla sarà lasciato al caso. Seppur in difficoltà, avete aiutato gli altri con raccolta di fondi o generi di prima necessità da destinare agli Ospedali, agli Enti, ai più bisognosi. E per questo vi dico: sono fiero di Voi. Siamo un grande Paese. Una forte Nazione che ha vissuto, in passato, momenti difficili. Con la nostra dignità ci siamo sempre rialzati. E quindi sono sicuro che ce la faremo anche in questo caso e saremo ancora più forti di prima. Perché dovete sapere che si può vincere. Dobbiamo pensare che possiamo vincere. Dobbiamo sentire che possiamo vincere.

Roberto Pizzorno, Delegato Provinciale Coni Savona

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci