I residenti di Valpocevera scendono in corteo

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Lunedì 08 ottobre 2018 alle ore 09.00 ci sarà una manifestazione da parte dei residenti della Valpocevera, zona cui è crollato il Ponte Morandi, i quali si recheranno in corteo presso il palazzo della Regione Liguria e la Prefettura di Genova per richiedere l’apertura delle strade sponda, la tutela del posto di lavoro in constrasto con un decreto che non considera le piccole e medie imprese; in ultimo la tutela del dritto alla salute, aumentando i servizi sanitari. Il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli, alle ore 10.15 presenzierà ad un incontro istituzionale presso la sala degli Specchi del palazzo del Governo, sita in Largo Eros Lanfranco, 1 Genova.

Da parte dei residenti della Valpocevera si rileva un atteggiamento non bellicoso ma deciso nell’ affermazione dei propri diritti. Pertanto, la manifestazione avrà un carattere del tutto pacifico; infatti non ci saranno bandiere, magliette che possano identificarsi con partiti politici e associazioni sindacali. Per cui i sindacati che vorrano prendervi parte, dovranno astenersi da strumentalizzazioni di natura politico.

Si riporta qui di seguito il commento del sindaco di Genova dott. Marco Bucci: “Capisco benissimo le esigenze di questi cittadini che vogliono dimostrare che hanno bisogno di supporto e che devono avere il ponte ricostruito il più in fretta possibile. È la stessa cosa che abbiamo sempre detto noi”, ricorda il sindaco Marco Bucci. “Capisco chi ha deciso di protestare – afferma Bucci – anche per me è importante poter mandare un segnale. Io cerco di farlo attraverso i canali giusti e mi auguro che per l’8 alcune cose siano risolte e che ci siano buone notizie”.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci