Quei bovini abbandonati nei boschi vicino a Monesi

Situazione critica anche per cani e gatti.

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Non passa giorno che qualcuno non li veda e li segnali e magari si domandi come hanno fatto ad arrivare fino nei boschi vicino a Monesi. Non è di tutti i giorni trovare, purtroppo in condizioni poco piacevoli, dei bovini nei boschi che sono dominio di altre specie. Eppure è andata così come sottolinea Alberto Briatore, dell’associazione Kronos che tutela ambiente e animali: «Non ci sono arrivati da soli, ma portati da qualche allevatore che poi li ha scaricati ed abbandonati. Purtroppo non essendo animali che hanno comunanza con questo ambiente sono soggetti ad attacchi da parte di altre specie e possono trovare ben poco nutrimento. Noi segnaliamo questa situazione sperando che qualcuno possa prendere dei provvedimenti»

Intanto in questi giorni di freddo intenso sono tante le difficoltà che si riscontrano nei canili e nelle oasi feline dove i volontari da diversi giorni sono alle prese con turni straordinari. Il problema principale è che in diversi di questi centri sono ghiacciate le tubature dell’acqua e questo porta ulteriori disagi per cani e gatti.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci