Nessuna contaminazione nell’acqua alla Penitenziaria fu una semplice epidemia

Rese note le analisi dell'Asl

ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

I sospetti c’erano tutti sulla purezza dell’acqua potabile di Cairo.

Ma alla fine i sospetti sono rimasti tali ed oggi, con un pizzico di sollievo, è confermato che l’epidemia gastro intestinale che colpì più di cento allievi della scuola Penitenziaria di Cairo non era dovuto all’acqua in quanto le analisi, i cui riscontri sono stati resi noti oggi, dimostrano come tutto sia in regola nei rubinetti della zona.

Dunque si è trattato di una semplice epidemia, per quanto ampliata dal numero di persone che l’hanno contratta. Tra l’altro tutte le persone colpite sono in ottima forma ed hanno dimenticato i dolori e le paure di quella notte

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci