Marciapiedi di Albenga. Attenti che cado.

Troppi rischi di caduta in via dei Patrioti e via dei Mille. Le cose vanno meglio nel centro storico

ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

L’ultimo episodio questa mattina, poco dopo le 9, quando una signora di mezza età ha eseguito, contro la sua volontà, un tuffo carpiato degno della miglior Cagnotto. La caduta all’inizio di via Patrioti, dove, per la verità in un posto poco comodo, sono installati i bidoni dei rifiuti. La signora ha perso l’equilibrio nel marciapiede, che presenta tra l’altro uno scalino molto alto, e, dopo aver imprecato ha ripreso il suo cammino, rifiutando la richiesta di un’ambulanza. Ennesimo episodio dello stato, assai precario, dei marciapiedi delle principali vie della città, via dei Mille in primis, dove i punti critici sono da metà in su, andando verso via Genova. Qui non c’è giorno (come fanno osservare diversi negozianti) che una persona, non necessariamente anziana, cada, si inciampi, invochi un rapido intervento per rifare il look ai marciapiedi.

Decisamente meglio vanno le cose nel centro storico e in alcune vie periferiche, dove si può notare la differenza.

Altro punto critico, che viene fatto notare spesso allo scriba, è quello di Piazza Matteotti, soprattutto dove sono collocati i bidoni per la differenziata: "Una volta a buttare la spazzatura scendeva mia madre- afferma un residente- ora è meglio che alla sera, quando arrivo dal lavoro, ci pensi io. Troppo il rischio di cadute visto come si è alzato l’asfalto".

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci