Il Maggiore Francesco Bianco saluta la Città di Albenga e la Compagnia dei Carabinieri

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Il consiglio comunale di ieri sera é stata l'occasione per il Maggiore Bianco, prossimo alla pensione per salutare la Città di Albenga e la Compagnia dei Carabinieri che ha guidato per circa 2 anni.

Il capitano Francesco Bianco, sposato e padre di due figli ha svolto, sin dalla giovane età ha ricoperto ruoli di comando di prestigio all’interno dell’Arma. A Genova ha svolto per 21 anni le sue mansioni ricoprendo vari ed importanti ruoli, è stato tra i fondatori del nucleo di polizia giudiziaria dei carabinieri nel capoluogo ligure e prima di arrivare ad Albenga dove ha concluso la sua brillante carriera. Prima di arrivare ad Albenga per 7 anni è stato al comando del nucleo investigativo del comando provinciale di Savona a concluso diverse indagini e arrestato con i suoi militari due dei massimi esponenti della malavita organizzata come Gullace e Fameli, ricevendo i complimenti del Procuratore generale Vito Monetti e del suo Comandante Alessadro Parisi.

Nel salutare con un discorso rivolto ai presenti in sala e agli amministratori, il Maggiore ha precisato che Albenga non è un territorio facile, ma di essere stato contento del'incarico ricevuto e di aver svoltoe di aver trascorso ultimi anni della sua carriera nella Città di Albenga e il suo comprensorio. Convinto di aver lavorato bene per il bene del territorio ha voluto ringraziare ringraziare non solo tutti i suoi collaboratori ma anche ma anche gli amministratori, le associazioni e tutti coloro che hanno collaborato in questi anni.

"Al mio posto - conclude il maggiore Francesco Bianco - arriverà un altro Maggiore, Sergio Pizziconi che ho avuto modo di conoscere quando ricopriva il suo incarico ad Imperia e che farà ancora di più per Albenga”.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci