La Costituzione compie 70 anni ed è sempre la più bella del mondo

Entrò in vigore il 1° gennaio del 1948

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

La forza di un Paese e la tenuta di una democrazia si misurano con il ricordo che un popolo ha del suo passato, della sua Storia. E allora oggi è un obbligo ricordare che la Costituzione Italiana compie 70 anni perché, dopo un lavoro dei Grandi dell’Assemblea Costituente, venne approvata il 22 dicembre 1947 e promulgata dal capo provvisorio dello Stato De Nicola il 27 dicembre seguente, per entrare in vigore il 1° gennaio del 1948, con pubblicazione sull'edizione straordinaria n. 298 della Gazzetta Ufficiale, nello stesso giorno.

La nostra Costituzione, la più bella del mondo come amiamo definirla, è stata spesso in pericolo, fin dai primi giorni della sua entrata in vigore. L’attentato a Palmiro Togliatti, segretario del PCI, nel luglio del ‘48, rischiò di farla morire subito ma la grandezza dei leader del tempo evitò una guerra civile dalle conseguenze imprevedibili. Poi i momenti terribili che possiamo sintetizzare nella Notte della Repubblica, dalla strage di Piazza Fontana nel ‘69 a quella della Stazione di Bologna nel 1980. E in mezzo il rapimento Moro, il 16 marzo del 1978, con quei 55 giorni del suo sequestro e uccisione che misero a dura prova la tenuta del Paese. E poi gli anni terribili delle stragi della mafia, culminate con la morte dei giudici Falcone e Borsellino.

Quante prove ha dovuto sostenere la nostra amata Costituzione, con quei 139 articoli che sono davvero una bellissima lezione a tutte le democrazie del mondo. Teniamocela stretta e ricordiamoci di lei nei momenti bui della nostra Storia.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci