Il viaggio della speranza di tanti aspiranti medici savonesi

Duecento posti disponibili su mille partecipanti ai test.

ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

Chi questa mattina ha preso l’Intercity del mattino diretto a Genova si sarà accorto che al centro dell’argomento di tanti giovani, armati di libri e appunti, c’era soltanto un argomento: la medicina. Tanti i ragazzi ponentini e del savonese che si trovano ancora all’Università di Genova per i test di ammissione a medicina e chirurgia odontoiatrica. Ci sono a disposizione, nell’ateneo ligure, soltanto 222 posti su oltre un migliaio di candidati, che pagando una cifra comunque modesta, sono stati sottoposti a test, che non erano certo facili.

Il test è stato simultaneo in tutti gli atenei italiani: nel territorio nazionale sono stati quasi settantamila i giovani che si sono presentati, ma soltanto poco più di diecimila otterranno il sospirato via libera per il corso universitario.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci