Il Primo Maggio in Italia e nel resto del mondo

Il Primo Maggio, Festa del Lavoro, arriva quest’anno in un momento particolare in Italia e nel mondo, per una crisi occupazionale che non conosce fine.

Pista Kart Indoor Albenga

Il Primo Maggio, Festa del Lavoro, arriva quest’anno in un momento particolare in Italia e nel mondo, per una crisi occupazionale che non conosce fine, per le crescenti tensioni internazionali e per la repressione che di questa giornata è ancora attiva in diversi Paesi.

La Turchia ad esempio dove questa mattina sono stati sciolti cortei che inneggiavano alla Festa del Lavoro ma che evidentemente contrastavano con le linee di Erdogan. Pure in Russia non sono mancati scontri, ma le notizie, come da un secolo da quelle parti, filtrano con una lentezza tremenda.

Da noi, in Italia, la Festa del Lavoro ha vissuto momenti di tensione a Torino con incidenti tra antagonisti e Forze dell’Ordine. Ma, poi, come da altre parti, tutto è filato tranquillo.

E mentre a Roma tra poco inizierà il tradizionale Concertone che si concluderà dopo la mezzanotte, da noi il simbolo del Primo Maggio può essere quelli dei lavoratori della Gsl, da mesi senza lavoro. Il coordinamento Cgil-Cisl-Uil in un comunicato ha ribadito come questi lavoratori oggi “festeggiano la disoccupazione perché la vicenda del reparto Ortopedia di Albenga sta durando ormai da oltre quattro mesi”.

E poi non mancano le riflessioni come quelle relative ai supermercati ed alla grande distribuzione che sembra non voler rispettare questa ricorrenza, con aperture parziali o totali. E su questo tema sono intervenuti alcuni esponenti politici, soprattutto nella sfera di sinistra.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi