Grande ascolti e polemica finale per la fiction su Fabrizio De Andrè

Sfumano i titoli di coda sulle note di Bocca di Rosa.

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Quel difetto, consacrato da anni, di tagliare i titoli di coda di un film o di una fiction, ha contagiato anche la fiction su Fabrizio De Andrè, andata in onda martedì e mercoledì su Rai1. Un vero peccato perché la rete ammiraglia della televisione di Stato ha messo un piccolo neo su una settimana forse irripetibile in termini d’ascolto. Dopo il boom registrato nelle cinque serate del Festival di Sanremo e gli oltre undici milioni tenuti ancorati al divano per il ritorno del Commissario Montalbano, è toccata alla fiction in due puntate dedicata al grande poeta e cantautore genovese portare grandi ascolti con uno share oltre il venticinque per cento.

Ma ecco l’incidente: proprio mentre il vero De Andrè strava eseguendo Bocca di Rosa ecco l’interruzione o come si dice lo sfumare. Un peccato perché, oltre alla canzone di De Andrè, non c’è stato rispetto per tutti gli attori ed autori della fiction che non hanno avuto modo di vedere comparire il loro nome. Stessa situazione del resto era capitata lunedì al Commissario Montalbano. Pare che gli autori stiano correndo al riparo tanto che già in diverse fiction i titoli di coda passano sullo schermo mentre sono ancora in corso dei dialoghi del film. Per non parlare poi del film “Notte prima degli esami” dove la scena finale viene vista dal pubblico dopo che sono passati tutti i titoli di coda. Peccato che, per l’abitudine, tanti spettatori non l’hanno mai vista cambiando canale mentre scorrevano i titoli.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci