Genova finalmente qualcosa di nuovo, si moltiplicano di ora in ora le adesioni alla campagna #iorestoacasae…

assessore cavo, “imperativo è restare a casa, ma divertendosi o imparando qualcosa di nuovo

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

GENOVA. Cantanti, comici, attori, chef, speaker radiofonici, personal trainer, personaggi noti e persone comuni: si moltiplicano di ora in ora le adesioni alla campagna #iorestoacasae…nata da un’idea del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti insieme al gruppo Comunicazione dell’ente e promossa attraverso i suoi canali social, diventati punto di riferimento per i cittadini in questa emergenza. L’obiettivo è stare al loro fianco, invitandoli a rispettare le prescrizioni indispensabili per contenere il contagio rimanendo a casa ma, al contempo, suggerendo loro una serie di attività e di idee pensate anche per i bambini per trascorrere il tempo in modo positivo, da soli o con la propria famiglia. Analoghe campagne vengono avviate in queste ore anche da altre Regioni, con cui sarà possibile condividere reciprocamente il materiale, per arricchire le idee e proposte rivolte a tutti i cittadini.

“Ringrazio i nostri testimonial liguri - afferma l’assessore alla Cultura e Comunicazione di Regione Liguria Ilaria Cavo - per l'adesione alla campagna realizzata in questo momento di emergenza, in cui ciascuno deve comportarsi con grande responsabilità ma senza mai cedere alla paura. Dai video che ci sono stati inviati, in parte già caricati sui nostri social e in parte visibili nei prossimi giorni, possiamo dire che senz’altro hanno colto nel segno con un doppio effetto: fanno passare con forza il messaggio sull'importanza di rimanere a casa ma, contemporaneamente, insegnano agli altri qualcosa di curioso, ci fanno passare queste giornate togliendo la sensazione che sia tempo perso”.

Tra le adesioni, anche tanti attori, cantanti e persone del mondo della cultura e dello spettacolo: “Ad esempio – prosegue l’assessore Cavo - Tullio Solenghi ci ricorda, attraverso la sua recitazione, il Bruno Lauzi poeta che, malato di Parkinson, aveva utulizzato l’ironia per dedicare una poesia alla sua mano ‘farfalla che arranca inutilmente eppure l’ho avvertita, faccia quel che si sente...io la continuo ad amare pure se perdutamente’: un esempio, uno stimolo ad affrontare questo periodo, sconfiggendo la paura, “e belin vorrei vedere se non ce la faremo”, chiosa Solenghi. Oppure Enzo Paci, insieme a sua moglie Romina, ci fa sorridere con la sua rilettura moderna di Cenerentola: grazie al suo personaggio Mattia Passadore, la rende divertente per tutti, non solo per i bambini. E poi Serena Bertolucci che ci guida alla scoperta dei segreti di Palazzo Ducale (lo sapevate per esempio che ha un passaggio dei sospiri come Venezia?). Anche Luca Bizzarri ha aderito alla campagna, così come il direttore del Teatro Nazionale Davide Livermore che legge l’ultima scena del prologo dell’Attila di Verdi, un inno alla ripresa per tutti noi. Livermore ha anche offerto la collaborazione del Teatro per inviarci i video degli attori con brevi pillole di poesie. Nei prossimi giorni saranno visibili sui nostri social anche i contributi dei tenori Fabio Armiliato e Francesco Meli e di sua moglie, il soprano Serena Gamberoni, anche loro sempre pronti quando la Liguria chiama, e dell'attrice genovese Elisabetta Pozzi. Alla campagna ha già dato la sua adesione Alfa (Andrea De Filippi) il rapper amato dai più giovani, già testimonial all'ultima edizione di Orientamenti”, conclude Cavo.

La lista di testimonial che invitano i cittadini a rimanere a casa si allunga di ora in ora: da Paolo Kessisoglu alla cantante Annalisa Scarrone, a Rita Longordo, giovanissima vincitrice dello Zecchino d’oro, dalle speaker radio Valeria Oliveri e Marina Minetti alla youtuber Francesca Lowenberge fino ad arrivare ai comici Dario Vergassola, Antonio Ornano ed Enrique Balbontin. Non mancano anche gli chef, tra cui lo stellato ligure Ivano Ricchebono, e gli sportivi, tra cui Claudio Onofri e il Netzer di Quezzi Enrico Nicolini e l’atleta paralimpico ligure Francesco Bocciardo.

L’invito a partecipare alla campagna è rivolto non solo a persone note ma a tutti i cittadini che possono stare vicini gli uni agli altri, seppur in modo virtuale: basta caricare sui propri social con l’hashtag #restoacasae un breve video in cui si racconta la propria giornata in casa oppure un tutorial per dare suggerimenti su diverse attività, dalla ginnastica allo yoga, dalle ricette ai giochi per intrattenere i bambini, dalle favole alle canzoni, fino ai consigli per una dieta sana o alle istruzioni per attività che rischiano di andare perdute come il cucito, il macramè o il pizzo. La "sfida" per affrontare in modo positivo l’emergenza è aperta.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci