Condividi l'articolo

Finale Ligure. L’opera, posta di frone alla caserma dei vigili del fuoco, rappresenta un vigile del fuoco che salva un bambino durante un’alluvione. “E’ stato difficile lavorare questa pietra proveniente da una cava di Verezzi – ha spiegato l’artista, ma seguendo la sua forma ho trovato l’inspirazione”.

Si tratta di un omaggio al lavoro dei vigili del fuoco, che esprime idealmente l’abbraccio e la protezione dei pompieri verso i cittadini, in una libera interpretazione poetica” – ha dichiarato Casali.
L’evento, promossso dal caporeparto dei pompieri di Finale Sergio Casali, in collaborazione con il comandante provinciale Emanuele Gissi si è completato con l’intrattenimento musicale dei maestri Alberto Luppi Musso e Riccardo Pamparano.

Resta aggiornato con le nostre ultime notizie da Google News

Seguici